informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
12/09/2012
ambiente, politiche marittime

Zolfo sulle navi, Ue approva emendamento

dot Zolfo sulle navi, Ue approva emendamento
Ieri il Parlamento europeo ha approvato gli emendamenti alla direttiva 1999/32 che stabiliscono l’abbassamento del contenuto di zolfo nei combustibili delle navi. Un'approvazione annunciata a fine maggio e che ora viene fissata per legge allineandosi alle direttive dell’International Maritime Organization. 
Il tenore massimo di zolfo scende dal 3,5 per cento allo 0,5. L’obbligo non è immediato ma da otto anni di tempo, fino al 2020, affinché gli armatori possano adottare gli strumenti necessari, con nuovi motori o filtri, per rispettare i limiti. Fissato anche il nuovo standard per il SECA (Sulphur Emission Control Areas stabilito nel 2005), aree con mari ad alta acidità - ovvero Mar Baltico, Mare del Nord e canale della Manica - dove il limite scende allo 0,1 per cento (prima di questa norma la percentuale era dell’1,5) arrivando addirittura a restrizioni più alte entro le 12 miglia nautiche dalla costa.
Il voto è stato a larga maggioranza con 606 favorevoli, 55 contrari e 13 astensioni. Il commissario europeo per l'ambiente, Janez Potocnik spiega i vantaggi di questa normativa: «Miglioramento della qualità dell'aria e mari più puliti, un settore dei trasporti marittimi più verde e la conformità con gli standard internazionali». L’emissione di zolfo, secondo Potocnik, è un grosso problema per l’ambiente visto che contribuisce «all'inquinamento atmosferico sotto forma di anidride solforosa e di particolato che danneggiano la salute umana e contribuiscono all'acidificazione. La modifica della direttiva mira a ridurre sensibilmente queste emissioni imponendo alle navi di utilizzare combustibile più pulito ed è un tentativo di affrontare persistenti problemi di qualità dell'aria in anticipo rispetto ad un riesame generale della politica sulle emissioni da parte della Commissione che avrà luogo prima del 2013».
L'eurodeputata finlandese Satu Hassi, membro della commissione per l'Ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, nonché relatrice della 1999/32, ritiene la misura «la riforma sanitaria più importante di questo mandato parlamentare».

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot