informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
24/02/2015
ambiente, eventi, porti

Un seminario sui dragaggi, ad Anversa

dot Un seminario sui dragaggi, ad Anversa
di Renato Imbruglia 
 
Il porto di Anversa organizza dal 21 settembre al 2 ottobre 2015 un seminario intensivo sulle tecnologie di dragaggio più avanzate. Due settimane di corso, massimo 20 partecipanti che conoscano l’inglese, con iscrizioni che si chiudono il 27 luglio e un costo di 3000 euro, ma eventualmente si può chiedere una borsa a copertura del costo del seminario. Al seminario ci si iscrive sul sito dell'autorità portuale. Tra gli organizzatori, i nomi delle più importanti società di settore. 

Mentre in Italia si discute, e purtroppo si discute soltanto, su come dragare i porti, il resto d’Europa si muove su più binari. I porti del northern range dragano con frequenza e senza problemi burocratici, politici o economici. Dragano perché se non lo facessero non sopravvivrebbero, e perché cosi possono programmare e investire.
 
La situazione in Italia è ben diversa; come dichiarato dal sottosegretario al ministero dell'Ambiente Silvia Velo, il governo sta lavorando per superare le procedure burocratiche che creano vincoli talmente capillari da far sembrare inutile anche solo pianificare un dragaggio.
 
Dragare un porto non è facile e farlo in Italia lo è ancora più complicato. Seppur, nei principi, ci siano giuste norme di salvaguardia ambientale, i tempi incerti e le poche risorse creano grossi problemi, a cui si aggiunge una volontà di intenti che non sempre è la stessa tra operatori e classe politica.
Può essere interessante evidenziare come nel resto d’Europa ci si organizza non solo per dragare, ma anche per discutere su come farlo al meglio, così da non perdere tempo ed evitare problemi logistici da noi purtroppo ben noti.
 
Le lezioni al porto di Anversa saranno sia di teoria che di pratica e copriranno tutti gli aspetti più rilevanti del dragaggio: navigazione in fondali melmosi, strategie e progettazione per dragare i fondali e le varie tipologie di dragaggio; ci saranno simulazioni delle operazioni, gestione dei rifiuti, manutenzione e altri aspetti tecnici che sono fondamentali per essere aggiornati. Avere le conoscenze adeguate e vedere sul campo come sono messe in pratica consente di poter parlare meglio a chi fa opposizione, utilizzando tecniche moderne che portano risparmio di tempi e sicurezza e mostrandosi capaci di risolvere un problema ormai primario.
 
La sola presenza di questo seminario lì, in Nord Europa, e non qui, in Italia, è sintomatica di un sistema, il nostro, fermo. Forse la partecipazione dall'Italia a questo seminario, con soggetti legati a istituzioni pubbliche e private, potrebbe essere un importante elemento per incanalare esperienze, confrontarsi con altri soggetti del settore e muoversi verso la direzione auspicata, a parole, da tutti.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
22 AGOSTO 2017 ore 16:34
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot