informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
17/03/2011
logistica

Uiltrasporti chiede tempi brevi per il Piano della logistica

dot
Uiltrasporti chiede tempi brevi per il Piano della logistica
Il Piano Nazionale della logistica riceve l’appoggio della Uiltrasporti ma l’associazione preme affinché il Cipe lo approvi in tempi brevi. Condivisi «in larga parte i contenuti e l’approccio pragmatico del Piano della Logistica» ma il Cipe deve convalidare il tutto «con urgenza affinché siano realizzate le misure in esso contenute, molte delle quali a costo zero». Lo afferma in una nota il segretario nazionale Claudio Tarlazzi. «La crisi mondiale - osserva - ha ulteriormente messo in luce carenze sulle quali è necessario intervenire con urgenza allo scopo di far crescere l’Italia al ritmo degli altri Paesi avanzati e ne scongiuri l’emarginazione. Occorre pertanto cominciare dall’efficientamento del processo distributivo e quindi dalla logistica, intervenendo sull’interazione funzionale tra domanda di trasporto e offerta infrastrutturale, in un contesto di sistema dove sarà fondamentale la forte responsabilizzazione di tutti i soggetti del sistema, sia pubblici che privati, e dove le regole e le tutele del lavoro non dovranno mai essere subordinate alle logiche della concorrenza, del liberismo e del profitto fine a sé stesso».
Secondo Tarlazzi, «ci dobbiamo riappropriare della logistica e farne un motore di sviluppo come ha fatto la Germania, dove la logistica è il terzo settore per occupazione e per contributo al Pil. La inefficienza logistica costa al Paese 40 miliardi, recuperare questa tassa che oggi grava su tutti noi è fondamentale per invertire il trend che ci vede ora penalizzati nell’interscambio con l’estero. Serve recuperare un concetto di sistema senza soluzione di continuità tra porti, interporti, aeroporti e più in generale i centri logistici e abbandonare la politica che risponde solo alle emergenze e che ragiona per comparti stagni». Da subito, conclude il dirigente sindacale, «devono partire quelle azioni a costo zero, come lo snellimento delle procedure doganali che ci fanno perdere il vantaggio geografico che abbiamo con i Paesi del nord Europa, e devono essere realizzati con urgenza gli interventi necessari per adeguare le reti e le connessioni».

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 10:19
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot