informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
05/03/2011
armatori

Traghetti, il caro tariffe preoccupa armatori e consumatori

dot
Traghetti, il caro tariffe preoccupa armatori e consumatori
L’aumento dei costi dei collegamenti marittimi tra le sole della penisola italiana rappresenta un problema che già da tempo affligge la categoria degli armatori. Per questo ieri, presso la sede di Roma di Confitarma, un’incontro organizzato dal presidente della Commissione Navigazione a Corto Raggio di Confitarma e ad della Moby Spa Luigi Parente ha permesso di mettere a confronto le associazioni dei consumatori indipendenti e le organizzazioni sindacali del settore. 
All’appello non è mancato nessuno tra i principali attori del panorama marittimo italiano: oltre a Moby e Confitarma erano presenti Grimaldi Holding, Gruppo Grimaldi Napoli, Caronte & Tourist, Grandi Navi Veloci, Alilauro-Volaviamare e Ttt Lines. Dal lato sindacale e consumatori hanno partecipato: Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti; Dino Cimaglia e Monica Satolli dell’Unione Nazionale Consumatori, Francesco Mattana di Altroconsumo e Chiara Pincelli di Codici, infine la Casa del Consumatore, Confconsumatori e Assoutenti.
L’aumento dei prezzi nelle linee regolari per le isole della penisola italiana si ripercuote sia nel trasporto quotidiano dei pendolari sia, indirettamente, su quello dei turisti.
Gli armatori dal canto loro hanno rivendicato l’assoluta autonomia e trasparenza del processo di determinazione dei prezzi da parte delle singole aziende, motivando i rialzi della stagione in corso con gli enormi investimenti per il rinnovamento della flotta e con la crescente dinamica di tutti i costi di esercizio delle navi, in particolare del bunker (di cui si prevedono ulteriori rialzi dovuti alla crisi libica).
Sul lato occupazionale sono preoccupati i sindacati che hanno manifestato la loro preoccupazione per l’aumento dei costi del bunker che minano fortemente la salute economica delle aziende fino a compromettere il mantenimento dei servizi stessi.
Al termine dell’incontro, compagnie di navigazione, associazioni dei consumatori e organizzazioni sindacali hanno concordato sull’urgenza di richiedere al governo e alle amministrazioni territoriali competenti l’apertura di un tavolo tecnico di concertazione, con il coinvolgimento di tutte le parti interessate. 

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot