informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
29/11/2011
armatori, politiche marittime, traghetti

Tirrenia, indagine di Bruxelles su Cin

dot
Tirrenia, indagine di Bruxelles su Cin
Proprio nel giorno della sigla definitiva dell’accordo di acquisizione di Tirrenia, una tegola si abbatte sulla Compagnia Italiana di Navigazione. L’indagine europea sulla compagnia di bandiera si allarga infatti proprio sulla Cin. Dopo quella ancora in corso sugli aiuti di stato, l'antitrust di Bruxelles ha avviato un'istruttoria sulla concentrazione tra la stessa compagnia e parte della Tirrenia, tuttora in amministrazione controllata, comunicata il 21 novembre scorso alle autorità europee. Sulla Gazzetta ufficiale Ue del 26 novembre è stata pubblicata la comunicazione della direzione generale per la Concorrenza che invita "i terzi interessati" a presentare entro 10 giorni "eventuali osservazioni" sulla notifica preventiva di concentrazione tra la Cin (costituita da Marinvest, Grimaldi e Onorato) e la business branch di Tirrenia.
«A seguito di un esame preliminare - è scritto sulla Gazzetta Ufficiale - la Commissione ritiene che la concentrazione notificata possa rientrare nel campo d'applicazione del regolamento comunitario sulle concentrazioni. Tuttavia, si riserva la decisione finale al riguardo». 
Il mantenimento del personale. Ieri intanto è stato siglato l'accordo per la cessione di Tirrenia alla Cin. Lo comunica il segretario generale Uiltrasporti Luigi Simeone. «Dopo un lungo e complicato percorso – spiega il rappresentante sindacale - è stata raggiunta un'intesa che, anche se subordinata alla definizione delle procedure di verifica dell'antitrust europea in atto, delinea un quadro di garanzie per il servizio e per i lavoratori che transiteranno nella nuova società». L'accordo traguarda il passaggio alla Cin di tutto il personale al completo, senza alcun esubero. «Auspichiamo – conclude Simeone -che l'intesa raggiunta possa costituire la base di riferimento per il governo per sostenere ogni iniziativa nei confronti delle autorità europee per arrivare nel più breve tempo possibile alla definizione delle verifiche in atto, che dovranno realizzare la sottoscrizione della nuova convenzione da parte di Cin che ci auguriamo di salutare come nuova Tirrenia».
«Raggiunto nella notte l’accordo che – afferma in una nota il segretario Cisl Trasporti Giovanni Luciano - mette in tranquillità gli oltre 2000 lavoratori a vario titolo legati alle sorti di Tirrenia.  Sono stati infatti salvaguardati i livelli occupazionali in un’area, quella napoletana, che di tutto ha bisogno fuorché di disoccupazione aggiuntiva. Ed anche per salari e livelli stipendiali l’epilogo della vicenda è positivo». E sull'indagine Cin dell'Antitrust aggiunge: «E’ un esito che attendiamo con ansia pur nella certezza della capacità di giudizio della Commissione Ue». 

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot