informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
17/03/2011
armatori, traghetti

Tirrenia, cordata Cin in pole position

dot
Tirrenia, cordata Cin in pole position
Si sgonfia il processo di privatizzazione di Tirrenia e Siremar. Scaduto il termine per la presentazione delle offerte, sulla scrivania del Commissario Straordinario Giancarlo D’Andrea, come rende noto lo stesso, sono pervenuti solo «due plichi per Tirrenia e due per Siremar». Ben al di sotto delle aspettative maturate a febbraio quando le manifestazioni di interesse per la capogruppo erano state 13. 
Per Tirrenia solo una si presenta nella forma di un’offerta concreta, quella della Compagnia Italiana di Navigazione (Cin) - la cordata che riunisce i tre big Moby, Grimaldi e Grandi Navi Veloci - l’altra offerta-proposta è di Mediterranea Holding che, però, contiene solo una “volontà di partecipare”.
Cin avrebbe offerto una cifra al di sotto di 300 milioni, decisamente inferiore ai 380 minimi come quantifica l’advisor Banca Profilo. Cin avrebbe però stabilito di aumentare l’offerta se in presenza di garanzie precise che riguarderebbero sopratutto la sovvenzione statale di 72 milioni all'anno per otto anni. Su questa questione incombe però la decisione dell'Europa. Qualora la Ue decidesse di non permettere la sovvenzione il governo italiano si impegnerebbe per il 10%, 7,2 milioni all'anno che potrebbero essere insufficienti per motivare la cordata a proseguire nella privatizzazione. 
Per Siremar invece sono arrivate solo due lettere di interessamento: una da parte della stessa Mediterranea Holding, nella forma identica a quella inviata a Tirrenia, e un’altra da Ustica Lines. Per la compagnia siciliana il commissario sceglierà la strada della legge 39/2004: una sorta di trattativa privata sulla base delle cinque manifestazioni di interesse ricevute a febbraio.
Intanto il ministro dei Trasporti Altero Matteoli cerca di tranquillizzare l’Europa. Incontrando nei giorni scorsi il commissario Ue alla concorrenza Joacquin Almunia,  ha parlato di «una privatizzazione che va avanti e siamo certi di concluderla nei modi e nei tempi concordati con l’Ue e previsti dal programma di governo». Ma se anche le sole due offerte per Tirrenia dovessero essere rifiutate si ritornerebbe al punto di partenza, quando l’estate scorsa venne annullata la gara che vedeva Mediterranea Holding unica concorrente.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot