informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
19/07/2012
armatori, traghetti

Tirrenia a Cin, è fatta!

dot Tirrenia a Cin, è fatta!
Ieri a Roma il passaggio della convenzione da Tirrenia a Cin, oggi a Napoli, nella sede di rione Sirignano, la firma dell'acquisizione. Due passaggi fondamentali che preludono, perché c’è ancora da chiarire con l’Europa la questione dei contributi, la privatizzazione della compagnia di Stato. Intanto, un altro capitolo si apre per un’altra controllata del gruppo, la Siremar. Il Consiglio di Stato ha rigettato la sentenza del Tar Lazio assegnando la compagnia regionale a Compagnie delle Isole, società che fa capo all’imprenditore marittimo Salvatore Lauro. Anche in questo caso si attende ora la firma della convenzione con il nuovo acquirente. Infine, s’aggrava la situazione di Caremar, Saremar e Laziomar che, in carenza di convenzione non avrebbero risorse per proseguire l’attività. Ma andiamo per ordine.
Al ministero dei Trasporti e Infrastrutture è stato siglato il passaggio della convenzione tra lo Stato (commissario D’Andrea) e Cin (presidente Ettore Morace). E’ un passaggio fondamentale a cui seguirà la firma dell’acquisizione Tirrenia da parte di Cin, cordata di imprenditori (Moby 40%), Gip di Genova (15%), Shipping Investment (10%) e il fondo di investimenti Clessidra (35%). L’acquisizione è prevista oggi alle 18 nella sede storica della Tirrenia a rione Sirignano. Alla presenza del sottosegretario di Stato Guido Improta, la convenzione è stata firmata, per il ministero Infrastrutture e Trasporti, dal direttore generale del trasporto marittimo e per vie d’acqua interne, Enrico Pujia e, per Cin, dal presidente ed Ad, Ettore Morace.
Oggi, come anticipato la firma del passaggio di Tirrenia a Cin. In quanto a Siremar  la VI sezione del Consiglio di Stato ha dato ragione alla Compagnia delle Isole accogliendo l'istanza cautelare della compagnia contro la sentenza del Tar del Lazio che negava l’acquisizione sulla base di un ricorso presentato da Società Navigazione Siciliana. Il Consiglio di Stato ha ritenuto che la “controgaranzia” del 12 ottobre 2011 della Regione Sicilia indirizzata ad Unicredit «non appare, allo stato, essere stata idonea a falsare le regole di disciplina della procedura concorsuale».
Compagnia delle Isole, società presieduta dall'armatore Salvatore Lauro, ha sottolineato che l'ordinanza ridà «pieno valore al contratto di cessione stipulato sin dall'ottobre dello scorso anno» e che «non sussistono oramai altri impedimenti alla sottoscrizione della “convenzione” con i ministeri dei Trasporti e dell'Economia per il necessario sostegno all'impresa, condizione contrattualmente prevista per il materiale affidamento della Siremar alla Compagnia».
Paradossalmente, questo nuovo atto mette però in crisi le altre regionali marittime, Caremar, Saremar e Laziomar. Era stato previsto, infatti, che alla fine del processo di privatizzazione di Tirrenia e Siremar, con il passaggio delle convenzioni ai nuovi acquirenti, lo Stato non avrebbe più concesso proroghe alle convenzioni rimanenti. Quindi anche alle risorse per proseguire le attività. La questione è seria e di difficile soluzione: l’Europa vigila attentamente perché non vengano più concesse proroghe e aiuti.   

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 10:28
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot