informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
26/04/2011
logistica

Terzo Valico, progetto Cociv all'esame delle Ferrovie

dot
Terzo Valico, progetto Cociv all'esame delle Ferrovie
L’avvio dei lavori per il Terzo Valico ferroviario Genova-Milano potrebbe essere imminente. Ad annunciarlo il senatore Luigi Grillo (Pdl), presidente della Commissione Lavori pubblici del Senato, che ha reso noto come il Consorzio Collegamenti Integrati Veloci (Cociv) ha presentato una controproposta a Ferrovie e che quest’ultima proprio in queste ore la sta esaminando giudicandola «molto interessante».
I lavori per il primo lotto costruttivo della nuova tratta ferroviaria ad alta velocità/alta capacità tra Genova e Milano, che valgono 750 milioni di euro sui sei miliardi dell'intera opera e che sono stati approvati alla fine dello scorso anno dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe), è infatti bloccato da un disaccordo sui contenziosi in atto tra il general contractor Cociv, che è partecipato da Impregilo, Maire Tecnimont, Cer, Collegamenti Integrati Veloci e Società Italiana per Condotte d'Acqua e che deve aprire i cantieri, e la società Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) del gruppo Ferrovie dello Stato .
«Per capire l'importanza di questo fatto nuovo - ha detto Grillo - dobbiamo ricordare che occorre che le Ferrovie e la società concessionaria, il Cociv, si accordino sull'atto integrativo, cioè praticamente il contratto vero e proprio che attualizza i costi dell'opera e la tempistica, e definisce anche la materia del contenzioso. In questo senso - ha spiegato - c'era stato un incaglio e da più di 12 mesi si sta discutendo. Adesso finalmente, di fronte ad una proposta delle Ferrovie, il Cociv ha fatto una controproposta e io credo che nel giro di pochi giorni si arriverà, mi auguro, ad un'intesa. A quel punto potranno iniziare i lavori. Se sarà accettata dalle Ferrovie, oppure se sarà necessario fare un altro incontro per limare ancora le cose che dividono le due controparti, una volta firmato l'atto integrativo non ci saranno più ostacoli all'apertura dei cantieri. E siamo pressoché al traguardo». Infine, secondo il senatore sarebbe «assurdo che le Ferrovie rifiutino la proposta del Cociv così come troverei assurdo che il Cociv, che in questo momento ha bisogno di lavoro perché l'Impregilo ha bisogno di lavorare in un momento di crisi come l'attuale, non sia disponibile a realizzare un accordo che consente di cantierare più di 500 milioni di lavori».

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
22 AGOSTO 2017 ore 12:52
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot