informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
20/09/2010

Terremoto Fincantieri, è crisi...oppure no?

dot
Terremoto Fincantieri, è crisi...oppure no?
E alla fine la crisi è scoppiata anche per Fincantieri. L’unica azienda cantieristica in Europa ad aver preso nei primi mesi dell’anno un ordine per la costruzione di una nave da crociera deve arrendersi. Era nell’aria anche se nessuno si era mai azzardato a parlare di crisi. La contrazione degli ordini navali a livello mondiale è troppo forte per credere che il prossimo piano industriale dell’azienda non includesse dei grossi tagli. L’evento che ha fatto esplodere l’emergenza è proprio la bozza del piano industriale 2010-2014, fatto girare clandestinamente e non si sa da chi. Si tratta di un riassetto studiato dalla McKinsey e presentato in tre opzioni all’azionista Fintecna.
Di queste tre opzioni, due piombano pesanti come macigni: un’uscita dalla produzione di 2.450 dipendenti e tre città, tre capoluoghi dei cantieri a rischio, ovvero Sestri Ponente, Riva Trigoso e Castellammare di Stabia. Il primo sarebbe destinato a un forte ridimensionamento, il secondo e il terzo alla chiusura. Muggiano invece dovrebbe uscirne indenne. In particolare, per Castellammare non si tratterebbe di una chiusura definitiva ma di una riconversione in porto turistico (ma il vicino porto turistico di Marina di stabia? ndr.). Per lo stabilimento ligure, invece, non ci sarebbero alternative. Le strade di Genova, Napoli e Palermo vedono già sfilare lavoratori e sindacati.
Tuttavia questa fuga di notizie potrebbe avere il sapore di una scelta consapevole: smuovere le acque e vedere che succede. Nei giorni precedenti, infatti, l'azienda ha smentito tutte queste ipotesi su esuberi e ridimensionamento dei cantieri. Il governo dal canto suo è cauto e reagisce da “persona non informata sui fatti”. Il ministro del Welfare Maurizio Sacconi ha assicurato di non aver ricevuto «nessuna comunicazione». Per Claudio Scajola, ex ministro per lo sviluppo Economico, ma deputato tra i più impegnati in Liguria, la notizia è «un fulmine a ciel sereno. Lo scenario, certo, è difficilissimo, se pensiamo che il più grande cantiere d’Europa, in Finlandia, ha lavoro solo per qualche settimana. Ma Fincantieri ha retto al meglio l’impatto della crisi, perché, a cominciare dall’amministratore delegato Giuseppe Bono, ha ottimi manager». Anche il presidente Fintecna dichiara di essere «completamente all’oscuro». Si attendono così chiarimenti dallo stesso gruppo cantieristico per una bozza "sfuggita" al controllo e che ha messo in moto tutti i comparti interessati.
 
Paolo Bosso 
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 10:19
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot