informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
21/02/2011

Salerno Porta Ovest, il porto sceglie automare ed energia pulita

dot
Salerno Porta Ovest, il porto sceglie automare ed energia pulita
Si è conclusa con pieno successo la visita della Commissione Europea nel porto di Salerno. Un incontro nel quale i rappresentanti dell’Unione Europea hanno potuto valutare lo stato dei lavori per il progetto "Salerno Porta Ovest”, un importante intervento infrastrutturale strategico per lo scalo salernitano e la città realizzato dall’Autorità Portuale d’intesa con il Comune di Salerno. Il progetto, inserito nel Piano Operativo Nazionale Reti e Mobilità 2007-2013 e già finanziato con 146,6 milioni di euro, prevede principalmente il miglioramento dei collegamenti stradali tra il porto, il retroporto e le autostrade.
Le infrastrutture ecologiche e gli investimenti a Cernicchiara. I rappresentanti della Commissione Europea - guidati da Francesco De Rose insieme a Pietro Baratono, responsabile del Pon Reti e Mobilità 2007-2013 - hanno toccato con mano la realtà portuale salernitana. Soddisfatta per l’effettiva disponibilità degli operatori portuali privati ad investire in particolare nella zona retro portuale nei pressi di Cernicchiara, la Ue si è mostrata particolarmente interessata al sistema di produzione dell’energia elettrica nell’opera di prolungamento del molo di sopraflutto che prevede l’utilizzo di cassoni in grado di sfruttare la forza delle onde. 
Le autostrade del mare. Baratono ha osservato come l’incremento dei traffici derivanti dalle autostrade del mare richieda necessariamente il miglioramento dei collegamenti tra porto e sistema autostradale, che è proprio l’obiettivo principale per Salerno Porta Ovest.
«L’Europa – ha detto Andrea Annunziata, presidente dell'Autorità Portuale di Salerno - si accinge a concedere nuovi finanziamenti all’Autorità Portuale di Salerno per la realizzazione di ulteriori interventi tesi a potenziare le infrastrutture portuali. Ciò in relazione al fatto che il porto di Salerno ha dimostrato efficienza nella gestione, nonché la dovuta attenzione al tema della sicurezza e della tutela ambientale».
Al sopralluogo è seguito un tavolo tecnico presso il Baia Hotel, al quale hanno preso parte, oltre a Baratono, De Rosa e Annunziata, anche il segretario generale del porto Luigi Di Luise, il Capo Area Tecnica Elena Valentino, Agostino Gallozzi per il gruppo Gallozzi, il Comandante Domenico Ferraiuolo per il gruppo Grimaldi, una rappresentanza del R.T.P. Pica Ciamarra Associati capogruppo e il Felice Arena dell’Università agli Studi di Reggio Calabria. 

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 17:06
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot