Assoporti
informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
20/10/2017
ambiente, porti

Salerno nel pantano, Assotutela: "Allarme dragaggi"

dot Salerno nel pantano, Assotutela: "Allarme dragaggi"
di Paolo Bosso

Le prescrizioni del ministero dell'Ambiente bloccano l'avvio della gara per il dragaggio dei fondali del porto di Salerno, facendolo piombare nell'incertezza commerciale. «Siamo molto preoccupati», commenta a nome degli operatori Agostino Gallozzi, presidente Assotutela. «Dragaggi, imboccatura, manutenzioni, gallerie di collegamento con le arterie auostradali. In questi primi dieci mesi non si è riusciti ad entrare in fase operativa, nonostante l'impegno profuso dalle istituzioni». Gallozzi si riferisce anche ai lavori per “Salerno Porta Ovest”, un tunnel che allaccia direttamente il porto alle autostrade (all'inizio del mese l'Ue ha dato il via libera a un finanziamento da 45,4 milioni). Un «grido d'allarme» per il mantenimento dei livelli di competitività del porto. «È necessario – conclude Gallozzi - accelerare soprattutto sul versante dei dragaggi. L'auspicio è che si riesca a smuovere il pantano burocratico/amministrativo nel quale siamo precipitati». 

Il pantano a cui si riferisce il presidente di Assotutela riguarda gli studi di Valutazione d'Impatto Ambientale necessari per trasportare e depositare altrove le sabbie estratte dai fondali visto che i materiali escavati nelle adiacenze del porto vanno riversati al largo. Questa operazione - a differenza del tombamento in cassa di colmata come avverrà per Napoli, i cui lavori sono partiti questa settimana - rende “esposti” i materiali di risulta, richiedendo quindi analisi ambientali più laboriose e costose. È una vecchia istanza, condivisa da tutti i porti che rende molto complicato, costoso ed eccessivamente lungo qualunque lavoro di manutenzione di questo tipo (i porti sono naturalmente soggetti all'insabbiatura, ancora di più quelli commerciali con gli spostamenti che generano le grosse eliche dei mercantili). Una situazione di disagio commerciale per il porto che non può così programmare serenamente gli approdi (proprio qualche giorno fa il Salerno Container Terminal ha ricevuto il premio Itala 2017). Secondo i calcoli del gruppo Gallozzi, con quest'ultima novità Salerno avrà i fondali dragati tra non meno di due anni. L'Autorità di sistema portuale del Tirreno centrale (Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia) prevede di partire col cantiere ad autunno dell'anno prossimo.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 NOVEMBRE 2017 ore 19:22
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot