informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
08/09/2015
ambiente, armatori, traghetti

Ram lavora all'ecobonus europeo

dot Ram lavora all'ecobonus europeo
All'inizio, quando Rete Autostrade Mediterranee (Ram) ci lavorava su, lo chiamava “green incentive”. Oggi potrebbe avere un nome diverso, in attesa che venga attuato, si spera, dall'Unione europea. È l'”ecobonus”, quel finanziamento tutto italiano di incentivo all'utilizzo delle autostrade del mare da parte dei camion. Definito best practice dall'Ue, è stato utilizzato soltanto per tre anni, dal 2007 al 2010, prima che la Commissione Ue l'ha definito aiuto di Stato e quindi fermato. Rimborsava fino al 30 per cento dei costi l'autotrasportatore che sceglieva di viaggiare  in Italia su traghetto anziché in autostrada.

Ieri Ram, agenzia società in house del ministero delle Infrastrutture, ha tenuto un convegno in Liguria per fare il punto della situazione sulla possibilità di un ecobonus europeo. Non c'è ancora una risposta dell'Ue, che comunque la ritiene sempre una best practice. Si sta lavorando e negoziando, ma ci vuole ancora tempo. L'Italia, insieme a Francia, Spagna e Portogallo, sta lavorando al progetto Med Atlantic ecobonus. Inoltre, al livello europeo, finanziamenti simili non mancano. Ci sono, per esempio, gli shortsea promotion centres raggruppati nell'European shortsea network. Ram porta avanti da anni la volontà di introdurre un ecobonus europeo, così da superare l'aiuto di Stato e inventivare al livello continentale il trasporto dei camion a bordo dei traghetti, decongestionando le autostrade.

L'ex amministratore delegato di Ram Tommaso Affinita ne è stato il promotore, e ora ha passato il progetto al suo successore Antonio Cancian. L'ecobonus ha sottratto dalle strade italiane ogni anno «circa 500mila viaggi di tir» spiega Cancian. Le tonnellate trasportate in Italia, scrive Raoul de Forcade sul Sole 24 Ore, sono salite da 9 a 13 milioni, e tra il 2007 e il 2010 «c'è stato un incremento delle automare del 22,3 per cento» precisa Cancian.

L'ecobonus manca da cinque anni, quanto ci vorrà per portarlo in Europa? «Il dibattito è in corso – spiega Cancian al Sole – pensiamo a un incentivo diretto a tutti gli autotrasportatori o a tutti gli armatori italiani ed europei», quest'ultima, che è una novità, è un'idea già proposta da Affinita l'anno scorso
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot