informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
03/07/2014
porti

Porto di Napoli, il 10 luglio appuntamento in prefettura

dot Porto di Napoli, il 10 luglio appuntamento in prefettura
di Paolo Bosso 
Continua il braccio di ferro tra terminal container di Napoli e Autorità portuale. Lunedì è iniziata la cassa integrazione per ventisette dipendenti Soteco, a cui se ne aggiungeranno altri venti da Conateco tra una decina di giorni. Le due aziende chiedono all'ente porto la condivisione degli ammortizzatori sociali e l'avvio dei dragaggi, affinché verso metà ottobre, terminata la cassa integrazione, ci possa essere un rilancio delle attività. L'Authority mantiene la sua posizione, sottolineando l'ordinamento legislativo nazionale a cui sottostanno i dragaggi. Per la serie, li state chiedendo alla persona sbagliata.
Ma ciò che bolle in pentola è altro. La necessità di avviare l'escavo dei fondali è solo la superficie di un problema più profondo, legato alle politiche industriali dei terminal container Conateco e Soteco di Napoli. «Non condividiamo la cassa integrazione senza un piano industriale» taglia corto il responsabile trasporti marittimi Filt-Cgil Emanuele Fernicola. In gioco c'è da negoziare il buco dei canoni demaniali per Conateco e Soteco, saliti di anno in anno alla cifra stratosferica di non meno di 10 milioni di euro, più della metà dei crediti complessivi che l'Authority vanta dai concessionari del porto. «Siamo preoccupati per il debito di Conateco e Soteco – afferma il segretario regionale Filt-Cgil Campania Mario Salsano – chiediamo a Cosco ed Msc, i proprietari del terminal, quali sono i loro progetti per il futuro, visto che hanno investito tanto a Pireo e Gioia Tauro, ma qui no». Il 10 luglio incontro in prefettura tra sindacati, Conateco, Soteco e Autorità portuale per fare il punto della situazione.
Alla difficile contrattazione si aggiunge anche un'interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle che riassume tutte le problematiche del porto di Napoli. Martedì scorso 15 senatori hanno chiesto al ministro dei Trasporti Maurizio Lupi la fine del commissariamento, il recupero dei crediti concessionari e un chiarimento sulle politiche di assunzione dell'ente porto.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 10:19
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot