informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
20/07/2010

Pirati, attacchi più estesi ma gli incidenti sono in calo

dot
Pirati, attacchi più estesi ma gli incidenti sono in calo
Nel primo semestre di quest’anno sono diminuiti di un quinto gli assalti dei pirati contro le navi. I dati arrivano dall'International Maritime Bureau (Imb) dell'International Chamber of Commerce. Si sono verificati complessivamente 196 incidenti rispetto a 240 nella prima metà del 2009, periodo nel quale gli attacchi erano raddoppiati rispetto all'anno precedente.
Quest'anno, nel corso degli assalti, i pirati si sono impadroniti di 31 navi, hanno esploso colpi d'arma da fuoco contro 48 navi ed hanno abbordato 70 unità. Tra i membri degli equipaggi delle navi assaltate è stata uccisa una persona, ne sono state sequestrate 597 e ferite 16.
L'area maggiormente pericolosa resta sempre quella al largo della costa della Somalia e il Golfo di Aden, che hanno totalizzato oltre la metà degli incidenti. In particolare, nella regione si sono verificati 100 assalti con la cattura di 27 navi, cifre che rappresentano un calo rispetto allo scorso anno che, secondo il direttore dell'Imb, Pottengal Mukundan, è dovuto all'azione di contrasto portata dalle unità delle marine militari presenti nell'area. Tuttavia la pirateria somala ha ampliato il proprio raggio d'azione colpendo sempre più distante dalle coste, Il campo di manovra dei pirati è aumentato progressivamente e ad oggi gli attacchi possono verificarsi fino a 1.000 miglia dalla costa, cioè oltre 1852 chilometri, grazie all’aumento del loro giro di affari e alla disponibilità di utilizzare mezzi più potenti per la navigazione. L’estensione del raggio di azione si è allargato nell'Oceano Indiano e nella parte meridionale del Mar Rosso: «L'inizio del monsoni nell'area sud-occidentale - ha spiegato Mukundan - ha avuto un impatto sulla loro zona d'attività determinando un aumento degli attacchi verificatisi nella parte meridionale del Mar Rosso, un'area non interessata direttamente dai monsoni».
Inoltre l'Imb ha registrato un raddoppio degli atti di pirateria nel mare della Cina meridionale ed una crescita degli attacchi nelle acque di Malaysia e Indonesia, anche se si è verificato un solo assalto nello Stretto di Singapore ed uno nel Golfo di Tailandia. In Nigeria il numero di incidenti è rimasto stabile; tuttavia, secondo Imb, di molti violenti attacchi avvenuti nella zona non si ha alcuna notizia.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot