informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
10/02/2015
eventi, porti, logistica

Parte da Livorno il 2015 di Youngship Italia

dot Parte da Livorno il 2015 di Youngship Italia

Youngship Italia ha mosso i primi passi del suo 2015 partendo da Livorno, dove nei giorni scorsi si è tenuto il convegno intitolato: “Competitività e gorvernance del sistema portuale italiano: il caso di Livorno”. Tra i partecipanti all’evento organizzato nella Fortezza Vecchia, molti operatori della portualità labronica e nazionale e un consistente gruppo di ragazzi della scuola tecnica superiore ITC Vespucci, dove gli studenti, per il triennio, possono scegliere di seguire l’indirizzo di Economia dei sistemi logistici integrati.

 

 

Il futuro dello scalo labronico
Dopo i saluti della presidente di Youngship Italia, Simona Coppola, sono intervenuti Massimo Provinciali, segretario generale dell’Autorità portuale di Livorno e Luca Becce, amministratore delegato del Terminal Darsena Toscana, che hanno garantito una visione chiara sulle principali problematiche dello scalo labronico parlando delle potenzialità ancora inespresse di TDT e delle difficoltà causate da un canale di accesso al porto che non può essere allargato a causa della presenza della storica Torre del Marzocco. Ma non solo, si è parlato anche delle potenzialità, per esempio il progetto della Piattaforma Europa, progetto che darebbe nuova linfa vitale al porto di Livorno permettendo l’attracco delle grandi portacontainer.

 

 

Il futuro della portualità nazionale
Mario Sommariva, ex segretario generale dell’Ap di Bari, ha invece introdotto il tema della riforma dei porti auspicando che la proposta del ministro Lupi, che verrà presentata nei prossimi giorni, possa risolvere i problemi della portualità nazionale rilanciandola in un contesto europeo e internazionale, restituendoli competitività. E’ ancora in fase di elaborazione la proposta del ministero dello Sviluppo Economico che sembra presentare dei correttivi rispetto a quella del ministero dei Trasporti anche se appaiono determinanti due aspetti, quello di una maggiore autonomia finanziaria delle autorità portuali e quello di una ulteriore privatizzazione nel settore dei servizi e delle operazioni portuali. La presenza di Corrado Fois infine, nella sua veste di presidente del Gruppo Giovani Federagenti, ha aggiunto al convegno il punto di vista degli agenti marittimi, anello di congiunzione tra i porti e la nave. Fois ha inoltre illustrato ai giovani presenti quelle che sono le opportunità per chi ha intenzione di affacciarsi alle professioni del mare.

 

 

Prossimo appuntamento: Ancona 

“Possiamo ritenerci soddisfatti – ha spiegato Simona Coppola - perché il nostro primo convegno aperto anche ai non associati ha interessato più di 100 persone tra cui un gran numero di giovani. Questo ci infonde la forza e l’entusiasmo per lavorare al nostro prossimo evento che si terrà verso l’ultima settimana di marzo ad Ancona”.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
22 AGOSTO 2017 ore 12:52
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot