informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
29/12/2015
armatori, politiche marittime, traghetti

Onorato prende Tirrenia cedendo qualcosa

dot Onorato prende Tirrenia cedendo qualcosa
di Paolo Bosso 
 
L'armatore napoletano Vincenzo Onorato può prendere il cento per cento delle società Moby e Compagnia Italiana di Navigazione (Cin, quella che ha acquisito Tirrenia) a patto che rispetti su due rotte, la Civitavecchia-Olbia e la Genova-Olbia, un certo piano di incremento corse, ceda una parte della capacità di trasporto e, infine, applichi tariffe prestabilite. Sono le condizioni con cui l'Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) ha autorizzato (bollettino 47/2015) la Onorato Partecipazioni ad acquisire il controllo esclusivo di Moby (di cui ha il 52,64%) e Cin (dove Moby ha il 40%). 
 
Genova e Civitavecchia-Olbia 
L'operazione di controllo esclusivo andrebbe a creare «una posizione dominante sub specie monopolio» soltanto su queste due rotte, le uniche delle 18 complessive che si andrebbero a sovrapporre dopo che Onorato acquisirà il cento per cento di Moby e Cin. Due servizi su cui i due operatori dal 2013 sono in un regime di concorrenza «particolarmente aggressiva».
 
La crisi impedisce la concorrenza 
L'unico modo per evitare una situazione di questo tipo sarebbe permettendo l'ingresso di nuovi operatori. Per l'Agcm non basta, come ha dichiarato la Onorato Partecipazioni in audizione sul caso, il basso prezzo del carburante, la disponibilità di navi sul mercato e di slot nei porti. C'è una «riduzione strutturale della domanda»: il segmento passeggeri sulla rotta Civitavecchia-Olbia, scrive l'Antitrust, ha complessivamente subito una riduzione di circa 800mila passeggeri tra il 2010 e il 2014 grazie anche all'uscita di concorrenti quali Snav, Sardinia Ferries, Saremar e Go in Sardinia. Oggi restano soltanto Cin e Moby, e mentre la prima ha «mantenuto pressocché costante il numero di passeggeri trasportati (raddoppiando, di fatto, la sua quota di mercato tra il 2010 e il 2014), Moby ha perso circa il 60/65 per cento dei passeggeri» nello stesso periodo. Ottenendo Cin, che sostituendo Tirrenia opera «in regime di convenzione con navi di elevata capacità e dietro ingenti sussidi pubblici», la concentrazione di Onorato «è in grado di esercitare una minaccia credibile nei confronti di un potenziale concorrente». In altre parole c'è il «rischio concreto» che il «monopolista sulle due rotte in sovrapposizione, al fine di massimizzare i profitti, riduca la quantità e contestualmente aumenti i prezzi a danno dei consumatori finali». Il monopolio formale che inevitabilmente si verrebbe a creare può essere eliminato nei fatti secondo l'Antitrust solo cedendo una parte del servizio a terzi e mantenendo almeno per l'anno prossimo invariato il costo dei biglietti. Da qui quattro precondizioni necessarie:

• Moby e Cin dovranno rispettare un piano corse 2016 con un incremento del 19 per cento delle corse sulla rotta Genova-Olbia. Per la Civitavecchia-Olbia è accettabile una situazione stazionaria o una «diminuzione non apprezzabile» (quella presentata da Moby all'Agcm prevede un calo dello 0,32%).

• Moby e Cin dovranno avere l'autorizzazione dall'Antitrust per il piano corse 2017.

• Moby e Cin nel 2016 dovranno cedere il 10 per cento della capacità di trasporto sulla rotta Civitavecchia-Olbia a un prezzo retail minus del 20 per cento per pacchetti base (due passeggeri con auto e due passeggeri con auto e cabina).

• Infine, Moby e Cin nella stagione 2016 dovranno applicare sulla Civitavecchia-Olbia, da aprile a settembre, tariffe non superiori ai prezzi massimi praticati da Moby nello stesso periodo del 2014.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot