informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
20/04/2012
logistica, porti

Nel futuro di Panama l'incognita delle gru

dot
Nel futuro di Panama l'incognita delle gru
Se le previsioni sono corrette, mancano due anni all’apertura del nuovo Canale di Panama. Un progetto avviato nel 2006 che porterà a dotarlo di due nuove serie di chiuse parallele a quelle esistenti. Questa rappresenta una prima fase di allargamento che dovrebbe concludersi entro il 2025 quando il canale raddoppierà il suo traffico. 
Allo stato attuale questo grande “aggiornamento” del sistema fluviale panamense è stato fatto guardando al futuro delle nuove portacontenitori che arriveranno ad avere una capacità media superiore ai 15mila teu. Le compagnie di navigazione stanno ordinando navi jumbo da 18.000 teu, talvolta chiamate Ulcs (navi portacontenitori ultra-grandi) con 23 contenitori attraverso il ponte (Jumbo-23). Fra due anni nel “New Panamax”, come viene soprannominato,  potranno solcare navi da oltre 13mila teu. 
Ma c’è un problema. Molte delle attuali gru da banchina non sono in grado di servire queste navi più grandi. Come ovviare all’impiccio? Le alternative sono due: comprare nuove gru più grandi o ingrandire quelle esistenti. Pare che la scelta ricadrà sulla seconda opzione, più economica della prima. Il costo di una nuova gru, infatti, spazia dagli 8 ai 10 milioni di dollari Usa mentre quelli relativi ad un più semplice “aggiornamento” vanno dal 25 al 60% del costo di una gru nuova, senza contare che la modifica richiede la metà del tempo rispetto a quello di procurarsene una ex novo. 
Come si modifica una gru? Quanto costa? Quanto lavoro richiede? Esistono molti modi per ingrandire una gru. L’incremento dell’altezza di sollevamento è la modifica più comune inserendo nuove sezioni nelle gambe. Bracci diagonali possono essere aggiunti alla struttura del portale al fine di conservare la sua rigidità nella direzione del percorso del carrello. Piccoli bracci diagonali possono essere aggiunti in cima all’impalcatura al fine di conservare la rigidità del percorso del cavaliere. 
Altro tempo è richiesto per la preparazione e la fabbricazione di inserti e la modifica di elementi non strutturali come il montacarichi, le componenti elettriche, le scale e le piattaforme e per altre modifiche strutturali quali l’irrigidimento della struttura del portale. Strutture di montaggio speciali si appoggiano sul baglio sporgente della gru e mantengono il carico lungo il percorso delle ruote della gru sul molo.
Il costo inerente al montaggio di una gru varia; tuttavia, un montaggio standard è pari a circa 1 milione di dollari, modifiche correlate comprese. Recentemente, molti proprietari di terminal hanno acquistato gru per contenitori in grado di servire navi con 22 container attraverso il ponte, le cosiddette navi “22-wide”, anche se il raggio d’azione può rivelarsi un po’ troppo corto per le grandi navi Jumbo-23. Per incrementi di altezza fino a circa due metri sono necessarie modifiche al carrello, alle passerelle, ai fermi, al paraurti, alla piattaforma posta in cima al braccio e alle strutture di supporto delle passerelle. Per incrementi di maggiori dimensioni, sono richieste modifiche strutturali: lo sbraccio viene incrementato mediante la rimozione della sua parte terminale, modificandola sulla banchina e poi reinstallandola in cima mentre talvolta è necessario rimuovere l’intero braccio e modificarlo sulla banchina. Altre modifiche strutturali possono comprendere la sostituzione degli stralli con unità più robuste ed il rafforzamento  della diagonale superiore e della struttura della sommità. 
Il costo relativo all’incremento dello sbraccio anch'esso varia. Se sono richieste solamente modifiche circoscritte, il costo può essere inferiore ai 200.000 dollari. Se sono richieste importanti modifiche strutturali e meccaniche, il costo può variare da 1 a 1,5 milioni di dollari Usa. 
Una volta terminata la modifica, gli appaltatori garantiscono di poterla tirare su nel giro di una giornata.
 
fonte: C.I.S.Co. (traduzione da porttechnology-org, edition 52
foto: Museum Quality Models & Displays
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 17:06
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot