informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
07/03/2012
crociere, porti

Nel 2012 crocieristi in calo per l'effetto "Concordia"

dot
Nel 2012 crocieristi in calo per l'effetto "Concordia" Il traffico dei porti crocieristi italiani nel 2011 ha superato quota 11 milioni di passeggeri, con una crescita del 18,9 per cento rispetto all’anno precedente. Ma nel 2012 è previsto in alcuni dei più importanti scali della Penisola un calo di movimenti causato dal doppio fattore della crisi economica congiunturale e dell'incidente della Concordia. Sono i dati più significativi che emergono dal dossier  “Il traffico crocieristico in Italia nel 2011” curato dall'Osservatorio nazionale del turismo e pubblicata ieri sul sito del Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del Turismo (www.ontit.it). Le proiezioni per l’anno in corso registrano un meno 7 per cento per Civitavecchia, dove nel 2011 sono transitati 2,5 milioni di viaggiatori, e addirittura meno 40 per cento per Palermo. Ma il trend negativo segnerà il 2012 anche per Messina (-16%), Ravenna (-39%) e Alghero con un meno 6 per cento. Si manterrà sostanzialmente stabile il porto di Napoli, terzo in Italia per movimenti passeggeri (1,3 milioni nel 2011); un dato positivo considerato che sarà uno degli scali che maggiormente risentiranno dei mancati accosti della Costa Concordia. Timidi progressi invece si prevedono per Venezia e Livorno, che dovrebbero far registrare rispettivamente un incremento dell’uno e del due per cento. Da segnalare, in controtendenza con il rallentamento complessivo, le performance particolarmente positive che ci si attende da Trieste e Brindisi con forti aumenti di toccate nave (rispettivamente +152 e +286%). In ogni caso, le crociere rimangono in genere sicure e ancora altamente competitive, almeno stando a quanto emerge dai primi dati resi noti della ricerca “Global Consumer Sentiment” condotta da Psb - Penn, Schoen & Berland Associated, Inc. per conto della compagnia Royal Caribbean. Lo studio si è concentrato su un campione rappresentativo della popolazione mondiale – crocieristi e non crocieristi dai 25 ai 75 anni – fra il 20 e il 29 gennaio 2012. Dati che, nell’imminenza del Seatrade, il più importante appuntamento mondiale del settore crocieristico che si tiene a Miami, consentono a tutto il comparto di recuperare un po’ di quella credibilità persa dopo il naufragio del Giglio e l’incidente della Costa Allegra.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 17:06
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot