informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
06/10/2010

Nautica, ritorno al 2004

dot
Nautica, ritorno al 2004
La nautica torna ai livelli di crescita del 2004. Un calo del fatturato pari al 31% nel 2009 rispetto all’anno precedente. Ma se si tratta di una cattiva notizia, la buona è che questa “marcia indietro” attesta, come ci tiene a precisare Ucina, un ritorno a valori tipici di una crescita sostenibile. Dal 2004 in poi infatti il fatturato di questo comparto è salito al ritmo di un miliardo di euro l’anno, rispetto alla media annuale precedente di 300/400 milioni. Con il crollo di quest’anno i valori attestano un ritorno a ritmi costanti e regolari di crescita. Nel 2009 il fatturato complessivo del settore è stato di 4,25 miliardi di euro (di cui 2,75 miliardi di euro per la cantieristica, 0,94 per gli accessori, 0,32 per i motori e 0,24 per il refitting, le riparazioni e il rimessaggio). Tutti dati presentati nel corso del 50^ Salone Nautico di Genova, in corso di svolgimento a Genova fino al 10 ottobre. 
Export. Per la prima volta negli ultimi anni la quota di produzione per export supera quella relativa alla produzione per la domanda interna (1,82 miliardi di euro contro 1,73 miliardi per il mercato domestico). Nel mercato dei superyachts però il calo, sempre relativo all’export, è stato del 10%. Non si tratta di un dato particolarmente negativo visto che sul totale della produzione di superyacht il peso del mercato estero è pari a circa l’80%.
Occupazione. Gli addetti diretti a fine 2009 ammontano a circa 27.000. Lo strumento della cassa integrazione, applicata al 35% della forza lavoro, ha permesso di limitare al 12% la contrazione del numero di dipendenti, salvaguardando in questo modo la manodopera specializzata.
L’analisi effettuata sul comparto del refitting - integrata quest’anno da un focus qualitativo da parte di Sda Bocconi sui modelli di business degli operatori del settore - evidenzia, seppur in un regime di contrazione, una sostanziale tenuta delle quote di fatturato realizzate su unità di bandiera estera.
Nonostante il complesso scenario di mercato, la nautica italiana continua a contribuire al pil del paese per un valore di 3,65 miliardi di euro.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
19 AGOSTO 2017 ore 10:36
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot