informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
11/07/2014
logistica

Le proposte di Forza Italia per i porti

dot Le proposte di Forza Italia per i porti
Forza Italia presenterà nei prossimi giorni al governo 15 proposte per rilanciare la competitività del paese nei settori logistica e trasporti.
È il frutto di un incontro tenutosi nella sede nazionale di Forza Italia tra il responsabile trasporti di Forza Italia, Bartolomeo Giachino (foto), i rappresentanti di alcune associazioni di categoria dell'autotrasporto e Sergio Vetrella, coordinatore della commissione infrastrutture della conferenza Stato-Regioni e assessore ai Trasporti della Regione Campania. 
«La carenza di infrastrutture e le inefficienze logistiche sono costate al nostro paese una minore crescita di oltre 140 miliardi di euro» afferma Giachino con un suo cavallo di battaglia. Secondo il l'ex consigliere ai Trasporti di Lupi, tra le grandi problematiche del settore ci sono la lentezza nei provvedimenti, la «sufficienza nella gestione della mobilità per cui alle prime difficoltà si vieta la circolazione dei mezzi pesanti».
 
Le 15 proposte:
1. Nella riforma dell'art. V della Costituzione rivedere i rapporti Stato-Regioni sul trasporto merci e sulla logistica.
2. Ricostituzione Consulta dei trasporti e della logistica inserendo anche i rappresentanti degli spedizionieri, dei terminalisti, di Uirnet e degli interporti.
3. La Consulta approva il piano degli interventi prioritari infrastrutturali e logistico-portuali coerenti con il Piano della logistica (per esempio dragaggi, diga foranea di Genova).
4. Avvio reti Ten-T e relativi collegamenti ai porti italiani.
5. Nuova gestione dei corridoi logistici.
6. Intervento normativo per i dragaggi.
7. Riforma dei porti verso una maggiore competizione con i porti mediterranei, in primis Pireo in primis, e quelli del Nord Europa. 
8. Efficienza nei controlli portuali.
9. Vendita franco fabbrica-franco destino.
10. Politica di filiera nell'agroalimentare e nell'automotive.
11. Distribuzione urbana delle merci: allargamento protocollo Torino, Milano, Napoli alle altre Città capoluogo.
12. Investimento nella piattaforma telematica nazionale di Uirnet per ridurre i costi di congestione, i tempi di attesa, i viaggi di ritorno a vuoto e i costi di gestione dei mezzi pesanti a partire dal costo delle assicurazioni.
13. Tavolo autotrasporto-committenza per miglioramento norma costi minimi.
14. Riduzione costo del lavoro per l'autotrasporto (gasolio professionale, ruolo dell'Albo, assicurazioni, Testo unico).
15. Riforma della logistica: incentivi alla crescita dimensionale delle aziende utilizzando le risorse per il settore.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
22 AGOSTO 2017 ore 13:15
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot