informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
23/11/2011
ambiente, crociere, porti

Le potenzialità delle crociere al Trieste Porto Blu

dot
Le potenzialità delle crociere al Trieste Porto Blu
Con quattro grandi navi passeggeri che nei giorni scorsi da Venezia sono state dirottate nel porto, Trieste ha dimostrato risorse e ricchezze in un settore che non è la sua principale attività: le crociere. Uno spostamento che ha portato in due giorni sulle banchine dello scalo friulano 16mila turisti. 
Un avvenimento di cui si parlerà sicuramente nel corso del Trieste Porto Blu, workshop dedicato all’ambiente che i terrà venerdì 25 novembre alla Stazione Marittima del capoluogo giuliano. In tale occasione, Trieste Terminal Crociere e Autorità portuale si confronteranno, con istituzioni e operatori, focalizzando l’attenzione anche sulle tematiche relative all’impatto economico e ambientale delle crociere. Il convegno è, infatti, finalizzato sia a fare il punto sulle potenzialità del terminal, sia a presentare la carta in più che Trieste intende giocarsi rispetto ai competitor: quella, appunto, di “porto blu”. «Quello di “Porto Blu” – afferma il presidente di Trieste Terminal Passeggeri, Gianfranco Gerini – è uno dei progetti mirati a fare di Trieste un caso del tutto originale e pensiamo di successo, anche attraverso l’offerta di pacchetti di crociere eco-compatibili». «Siamo perfettamente consci, ma anche fortemente motivati, circa la necessità di imprimere una accelerazione notevole allo sforzo commerciale in atto – ha sottolineato il presidente dell’Autorità portuale Marina Monassi – recuperando il tempo perso e innescando, anche attraverso le crociere, quella positiva reazione a catena destinata ad avere ricadute sull’intera progettualità del porto e quindi anche della città».
Il programma del workshop prevede, oltre alla partecipazione della Monassi e di Gerini, gli interventi del direttore marittimo del Friuli Venezia Giulia e Comandante del Porto di Trieste Antonio Basile, del sindaco di Trieste Roberto Cosolini e infine del presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat. Seguirà una tavola rotonda “La crocieristica come motore di crescita del territorio”, alla quale parteciperanno: Federica Seganti, Assessore regionale al Turismo Regione Friuli Venezia Giulia; Fabio Omero, Assessore Economia del Comune di Trieste; Antonio Paoletti, Presidente Camera di Commercio di Trieste; Roberto Cividin, Presidente Fiavet Fvg e Livio Ungaro, Direttore Generale Trieste Terminal Passeggeri.
Un’altra tavola rotonda chiuderà la giornata: “La crocieristica a Trieste nel contesto ambientale” a cui parteciperanno: Fabio Rizzi, Direttore Sicurezza Ambiente Autorità Portuale e Responsabile Servizio Sicurezza Prevenzione; Eric Marcone, Direttore Tecnico Autorità Portuale di Trieste; Andrea Qualizza, Project Manager Fincantieri; Maurizio Spoto, Direttore Riserva Naturale Marina di Miramare e Umberto Laureni, Assessore Ambiente del Comune di Trieste.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot