informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
25/01/2012
ambiente, armatori, eventi

La politica dietro il retrofitting

dot
La politica dietro il retrofitting
Si è tenuto a Roma, presso la sede di Confitarma, il 1° workshop annuale del progetto Eco-REFITec. Il progetto, finanziato dalla Comunità Europea sotto il 7° Programma Quadro di Ricerca Europea, è focalizzato sullo studio delle soluzioni e dei processi più efficienti ad uso della cantieristica di riparazione europea, allo scopo di individuare le migliori tecnologie e di realizzare appositi sistemi per la pianificazione e gestione degli interventi di retrofitting della flotta europea, in ottemperanza a quanto richiesto dalla normativa internazionale in vigore o di prossima applicazione. L’evento ha visto la partecipazione dei partner del progetto e di un numero di esperti esterni.
Le istituzioni e i soggetti presenti. Partner del progetto: Soermar (Spagna), Cons.A.R. (Italia), CTO (Polonia), Università di Costanza (Romania), AES (Germania), Università di Strathclyde (UK), VTSU (Bulgaria), Università di Klaipeda (Lituania), SSA (UK), ISQ (Portogallo), ENP (Portogallo). Non erano presenti altri due partner del progetto: Canitieri di Sant’Ander (Spagna) e SNC-Ship Design (Romania). Esperti esterni: Holland Shipbuilding Association (Olanda), BV Romania, DNV Klaipeda, DNV Spain, Newcastle University (UK), CMT (Germania), EMEC (Belgio), Amministrazione di bandiera spagnola, Confitarma (Italia), Gruppo Giovani Armatori – Confitarma (Italia), Fincantieri (Italia).
L’intento primario del workshop è stato quello di presentare i passi compiuti e i risultati raggiunti nel primo anno di attività del progetto ma soprattutto di promuovere una discussione fra esperti e addetti ai lavori del mondo marittimo sul vasto tema del retrofit, cercando di acquisire risposte, proposte e contributi. Nel corso della riunione è stato espresso il dubbio che l’industria cantieristica di riparazione e i produttori dei sistemi non siano oggi ancora pronti a fornire agli operatori le soluzioni più adatte per il rispetto di alcuni severi requisiti normativi. E’ stato inoltre posto l’accento sul fatto che, molto spesso, i requisiti ambientali proposti dalle normative non incontrano un rapido riscontro ed azione da parte degli armatori per motivi operativi. Inoltre in molti casi l’efficienza delle soluzioni imposte trascura una valutazione in termini globali (Life Cycle Assessment) e viene valutata soltanto in virtù dei risultati ottenibili in termini di performance, tralasciando spesso di valutare gli impatti relativi alla manutenzione, alla gestione della loro dismissione, degli scarti prodotti dalla lavorazione/processo, ecc.. Un tipico esempio è la gestione degli scrubber, utilizzati per realizzare una riduzione delle quantità di ossidi di zolfo e particolato presenti nei gas di scarico della combustione, come richiesto dalla convenzione Marpol: l’efficienza è spesso valutata in virtù della percentuale di abbattimento delle sostanze inquinanti, ma si tralascia di tenere in considerazione tutta una serie di fattori ‘collaterali’ indotti dal loro impiego; es. l’aspetto dello stoccaggio e scarico dei reflui di processo, la gestione e la manutenzione, ecc.. La mancanza di opportuni incoraggiamenti da parte degli stati alle compagnie più virtuose è un ulteriore elemento che frena il processo di ammodernamento e retrofit. L’evento ha prodotto i risultati attesi. La partecipazione è stata di elevato livello, gli argomenti sono risultati di elevato interesse. A conclusione è stata ipotizzata una successiva occasione in cui verranno invitati intorno al tavolo di discussione anche i rappresentanti dei maggiori costruttori e fornitori dei sistemi di retrofitting di interesse  del progetto.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 17:06
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot