informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
19/05/2014
porti

La classifica 2013 dei porti europei

dot La classifica 2013 dei porti europei
di Paolo Bosso 
 
La differenza economica tra nord e sud del mondo è un'intricata serie di ragioni geografiche (a nord del pianeta c'è più terraferma) e antropologiche (distribuzione della ricchezza). L'economia marittima non fa eccezione. Qui la differenza sostanziale più che farla il grado di sviluppo della città portuale (si tratta in ogni caso di scali appartenenti a regioni ricche o in via di sviluppo), la fa l'organizzazione degli spazi portuali. La buona portualità, più che una questione di distribuzione della ricchezza, è una questione di distribuzione delle infrastrutture. Chi costruisce prima, anticipando opere veramente utili soltanto dopo un decennio per esempio, vince.
Nel globo, i porti che contano nel traffico marittimo internazionale si trovano tutti al di sopra del 35esimo parallelo nord (le coste del nordafrica per intenderci). Fa eccezione giusto il Sud America, guarda caso il continente con più superficie al di sotto dell'equatore (escludendo l'Africa subsahariana poco "civilizzata"). Stiamo parlando ovviamente del grande traffico, quello transoceanico, transcontinentale, quello della globalizzazione delle merci. 
Anche per l'Europa il discorso non cambia. Anzi qui la divergenza nord-sud è più marcata, concentrando i porti più ricchi ben al di sopra del 35esimo parallelo. E l'ultima classifica sui primi venti porti container del Vecchio Continente riflette perfettamente questo fenomeno. Stilata dall'Autorità portuale di Rotterdam, conta tutti i porti che movimentano in un anno oltre un milione di teu. Al primo posto c'è proprio Rotterdam, mentre il primo porto italiano è Gioia Tauro, che si trova in nona posizione (discostandosi di poco dai dati Contship Italia). Las Palmas, l'ultimo porto, il ventesimo, si trova alle Canarie.
 
La classifica 2013 dei porti container europei in milioni di teu (tra parentesi la differenza percentuale sul 2012):
 
1. Rotterdam 11,621 (-2%).
2. Amburgo 9,257 (+4,4%).
3. Anversa 8,578 (-0,6%).
4. Bremerhaven 5,831 (-4,6%).
5. Algeciras 4,343 (+5,6%).
6. Valencia 4,328 (-3,1%).
7. Felixstowe 3,500 (+5,2%).
8. Pireo 3,163 (+15,6%).
9. Gioia Tauro 3,100 (+13,9%).
10. Istanbul 2,750 (+5,7%).
11. San Pietroburgo 2,578 (+2,3%).
12. Marsaxlokk 2,550 (+6,2%).
13. Le Havre 2,486 (+7,9%).
14. Zeebrugge 2,027 (3,7%).
15. Genova 1,988 (-3,7%).
16. Southampton 1,800 (+9%).
17. Barcellona 1,720 (-2,2%).
18. La Spezia 1,300 (+4,2%).
19. Danzica 1,178 (+26,8%).
20. Las Palmas 1,017 (-15,8%).
 
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 AGOSTO 2017 ore 09:17
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot