informazioni marittime :: napoli
Genoa Shipping Week
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
17/05/2017
politiche marittime

Porti Ue esonerati (in parte) dagli aiuti di Stato

dot Porti Ue esonerati (in parte) dagli aiuti di Stato
Gli investimenti fino a 150 milioni di euro per i porti e fino a 50 milioni per quelli interni saranno esonerati dalle indagini sugli Aiuti di Stato. Lo ha stabilito la Commissione Ue che ha approvato oggi nuove regole per facilitare gli investimenti e la realizzazione delle opere, spesso bloccate proprio per eccesso di burocrazia, in particolare sugli aiuti di Stato. Si alza l'asticella anche per gli aeroporti, che saranno liberi di investire se movimentano fino a un massimo di 3 milioni di passeggeri l'anno, pari a 420 aeroporti presenti nei 28 Stati membri (13 per cento del traffico aereo). Autorizzata anche una copertura totale per le spese di funzionamento degli aeroporti da 200 mila passeggeri l'anno che costituiscono la metà degli aeroporti europei ma appena lo 0,75 per cento del traffico. Questi ultimi centri, spiega la Commissione Ue in una nota, «non possono essere talmente renumerativi da falsare la concorrenza con gli aeroporti grandi ma – con questa copertura totale – possono giocare un ruolo importante per migliorare la connettività dei cittadini Ue». 

Per quanto riguarda i porti, le spese includono anche lavori di dragaggio. I 150 milioni e i 50 milioni «non sono negoziabili», precisa la Commissione. Un'asticella alzata per «facilitare gli investimenti pubblici», «chiarire le regole, semplificare le procedure e permettere agli Stati membri di spendere i fondi più velocemente».

Gli aiuti di Stato creano spesso problemi lì dove, al termine dell'indagine, non si riscontrano. E sono tante le indagini, troppe come giudicato stesso da Bruxelles in più di un'occasione, per essere giustificati. La Commissione però ci tiene a precisare che «la maggioranza degli investimenti pubblici non causano questi problemi», cioè non vanno sotto indagine, e che l'avversione per questo tipo di indagini non deve esagerare: «Se non ci fossero criteri per aiuti di Stato i finanziamenti europei sarebbero del tutto fuori controllo». 
 
-
Nella foto, Violeta Bulc, Commissario europeo per i Trasporti nella Commissione Juncker 
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
24 MAGGIO 2017 ore 17:39
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Gnv
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot