informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
09/12/2014
logistica, politiche marittime

Il piano della logistica sarà pronto a marzo

dot Il piano della logistica sarà pronto a marzo
di Paolo Bosso 
 
Il piano nazionale della logistica dovrebbe vedere la luce entro marzo dell'anno prossimo. Sabato scorso il viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, che si trovava a Cagliari in assemblea con i militanti del Psi, interpellato sullo stato dei lavori del piano ha precisato che sarà pronto entro marzo 2015. «Stiamo costruendo il piano portuale che dovrebbe avere la luce entro i primi tre mesi del 2015» ha spiegato. «La riforma delle Autorità portuali non può tener conto solo del numero dei porti» ha aggiunto Nencini, confermando un'opinione già espressa dal capo Gabinetto dello stesso dicastero, Giacomo Aiello, che pochi giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta del decreto 133 aveva detto che l'eventuale accorpamento «è il punto di arrivo, non di partenza. Potrebbe esserci l'accorpamento, ma lo sapremo solo tra novanta giorni, prima c'è da fare tutt'altro». «Dobbiamo prima vedere dove vanno le merci e quale sia la forma principale con cui trasportarli: interporti, ferrovie, aeroporti, porti. Diciamo che entro massimo cinque mesi sapremo dare una risposta» aveva detto a settembre Aiello.
 
Contenuto in due commi dello Sblocca Italia (articolo 29 del decreto legge n. 133), il piano nazionale della logistica andava redatto entro novanta giorni della pubblicazione in Gazzetta del decreto (quindi entro le prime due settimane di dicembre). Ma il ministero sta ancora "rendicontando" i progetti infrastrutturali delle autorità portuali, una specie di lista a partire dalla quale dare forma al piano nazionale della logistica.
 
Che cos'è il piano nazionale della logistica
È, come dice la parola, un piano che riorganizza la rete infrastrutturale dei trasporti fissando sostanzialmente le opere da mantenere, quelle da rifare, e le opere ancora da realizzare. Di fatto questo articolo 29 lancia più che un piano nazionale della logistica una scadenza a partire dal quale iniziare a realizzarlo.
Di un piano della logistica se ne parla da molto tempo. La portualità ne parla da anni, la politica ne discute in convegni itineranti e lettere aperte da altrettanto, ma ancora nulla si è concretizzato. Abbiamo avuto una Consulta dell'autotrasporto e della logistica, presieduta da Bartolomeo Giachino (Forza Italia), che a settembre di ben due anni fa ha consegnato all'allora ministro dei Trasporti Corrado Passera un piano nazionale frutto di più di un anno di tour in giro per l'Italia tra convegni e incontri con i porti (qui il documento consegnato a Passera).
L'articolo 29 dello Sblocca Italia non è la riforma dei porti di cui se ne parla da quasi un anno. Non è ancora il piano nazionale della logistica ma soltanto un decreto che ne stabilisce un tempo massimo per la sua realizzazione.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 17:06
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot