informazioni marittime :: napoli
Genoa Shipping Week
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
27/04/2017
ambiente, eventi

Il 10 maggio a Napoli arriva ExpoGNL

dot Il 10 maggio a Napoli arriva ExpoGNL
Il porto di Napoli prevede, nel piano triennale 2017-2019, la realizzazione di un deposito costiero di gas naturale liquefatto, il carburante di cui ci si aspetta una crescita esponenziale nei prossimi anni, in particolare dal 2020, anno dell'arrivo del nuovo regolamento mondiale dell'International Maritime Organization sulle emissioni. Entro la fine dell'anno il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Tirreno centrale, Pietro Spirito, vorrebbe avanzare una manifestazione di interesse per la realizzazione di un'opera che garantisca il rifornimento.

La notizia arriva a poche settimane dall’apertura, alla Mostra D’Oltremare di Napoli, della quarta “Conferenza GNL 2017 ExpoGNL”, evento internazionale che si terrà il 10 e 11 maggio dedicato al tema del metano liquido e allo svuluppo del suo utilizzo nell’area mediterranea, sulle ricadute positive in termini economici e ambientali del carburante e sul suo impiego nelle industrie  e nei centri isolati.

Lo scorso anno la domanda globale di GNL ha raggiunto i 265 milioni di tonnellate ed è previsto che diventi il doppio di quella del gas naturale compresso entro il 2030, pari a un tasso di crescita annuo del 4/5 per cento. Un mercato che, dovesse svilupparsi su queste previsioni, influenzerà in modo sostanziale la politica energetica mondiale con effetti a cascata sulla mobilità sostenibile, l’industria automobilistica e cantieristica, l’efficienza energetica delle industrie e l’approvvigionamento di aree isolate. ExpoGNL analizzerà, tra le altre cose, l’export americano con l'associazione LNG Allies, le  evoluzioni dei prezzi, le dinamiche dello small scale LNG in Asia, in particolare in Cina, con l'Università di Shanghai. Il paese asiatico ha fatto del gas liquefatto lo strumento per la propria metanizzazione, saltando la fase dei gasdotti.
In chiave Euro-Mediterranea saranno approfondite la diffusione degli usi diretti del propellente nella regione con gli interventi di Eurogas e dell’Osservatorio Mediterraneo dell’Energia. Al termine dei lavori si terrà con una tavola rotonda con i rappresentanti ministeriali di paesi euromediterranei in cui saranno presentati i piani d’azione dei paesi rivieraschi per lo sviluppo di soluzioni di piccola taglia per il settore dei trasporti marittimi, terrestri e per gli usi industriali.

L’AMBIENTE IN PRIMO PIANO
Le normative e i regolamenti in tema di energia ambiente continueranno a giocare un ruolo importante nei prossimi anni per la diffusione delle infrastrutture Small Scale LNG. 
Le prospettive di sviluppo del quadro regolatore saranno affrontate in diversi momenti di ConferenzaGNL, con gli interventi di rappresentanti dell’Organizzazione Marittima Mondiale (IMO) e della Commissione Europea e con quelli del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare che patrocina l’evento insieme al Ministero degli Esteri. 
Nella sessione dedicata al Bio-GNL si discuteranno degli sviluppi tecnologici e le più recenti innovazioni nel settore della micro e mini liquefazione del Gas Naturale Liquefatto sia da giacimento, sia da gasdotto sia da rifiuti organici e scarti agricoli: il Bio GNL vero combustibile a “impatto zero”.

Parteciperanno alla manifestazione tante società energetiche italiane operanti nel settore del gas naturale. Dai gestori e proprietari di flotte per il trasporto terrestre e marittimo di merci e persone, passando per piccole e medie imprese sino agli amministratori di comuni ancora non serviti dalla rete di distribuzione del metano, si potranno approfondire le differenti soluzioni oggi proposte dalla filiera nazionale. 

Gli organizzatori
ConferenzaGNL è un’iniziativa indipendente, nata nel 2012, per promuovere la nuova filiera industriale del GNL di piccola taglia in Italia e nell'area euro-mediterranea. In meno di cinque anni, acquisita da Mirumir nel 2016, ha organizzato tre conferenze internazionali, un expo e sette workshop. La manifestazione è sviluppata da Mirumir, società organizzatrice di fiere e congressi, con la collaborazione di WEC Italia, il comitato nazionale del World Energy Council, la più importante organizzazione internazionale mondiale multi-energy.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
26 MAGGIO 2017 ore 16:44
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Gnv
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot