informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
28/01/2016
armatori, traghetti

Grimaldi punta alla metà del traffico sardo

dot Grimaldi punta alla metà del traffico sardo
La lotta per la conquista del mercato sardo di rotabili e passeggeri è ufficialmente iniziata. Una competizione a due, tra armatori napoletani, da un lato la Moby e la Tirrenia-Cin di Vincenzo Onorato, dall'altro la Grimaldi Lines. 

Mercoledì scorso Guido Grimaldi (foto, primo da destra), direttore commerciale per lo short sea del gruppo, ha presentato la nuova linea giornaliera Livorno-Olbia (la centounesima della compagnia), a pochi giorni dal potenziamento dei collegamenti tra Sardegna, Sicilia, Liguria e Toscana. L'obiettivo è ambizioso: «Puntiamo alla metà del traffico sardo, che vale in totale mezzo miliardo ed è in crescita». Per farlo il gruppo cercherà in primo luogo di spingere il governo ad eliminare le sovvenzioni da 70 milioni che lo Stato dà ogni anno a Tirrenia per garantire la continuità territoriale. «È ormai un abuso di posizione dominante, sanzionabile dall'Ue, materia di cui se ne dovrebbe occupare il ministero dei Trasporti» afferma Grimaldi.

La presentazione della Livorno-Olbia si è tenuta a bordo dell'ammiraglia che effettuerà il servizio, la Zeus Palace. Insieme a Guido Grimaldi c'erano Pietro Preziosi, commissario dell'Autorità portuale del Nord Sardegna; Gianni Giovannelli, sindaco di Olbia e Alessandro Cossu, in rappresentanza dell'assessorato ai Trasporti della Regione Sardegna. Durante l'alta stagione, quando Zeus Palace sarà satura di veicoli e passeggeri, Grimaldi ha programmato l'aggiunta fino a due unità ro-ro, a seconda delle necessità, su cui dirottare il traffico dei mezzi pesanti. «Olbia sarà il nostro hub logistico della Sardegna» afferma Grimaldi.

Per ora l'isola da questa lotta tra Onorato e Grimaldi per la conquista della maggioranza del traffico ne sta traendo soltanto benefici. Uno su tutti, la riduzione delle tariffe fino al 40 per cento, un'iniziativa della Grimaldi a cui si sono dovuti adeguare tutti. Inoltre, la compagnia garantirà quest'anno 100mila ritorni gratuiti per chi prenota un'andata. «Facciamo risparmiare al mercato sardo almeno 150 milioni l'anno» afferma Grimaldi che non teme la prossima mossa di Onorato: «Le minacce non ci spaventano, più ne riceviamo più navi metteremo».
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot