informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
20/06/2016
logistica

Grandi navi, «L'automazione è l'unica strada»

dot Grandi navi, «L'automazione è l'unica strada»
a cura di Paolo Bosso 
 
«Nei prossimi anni risolveremo i due problemi principali che portano con sé le meganavi: inquinamento e sicurezza. Stanno avendo un impatto enorme sulle operazioni terminalistiche, non solo sul fronte logistico ma anche su quello dell'efficienza, cioè sul costo finale che queste operazioni hanno sulla merce che trasportano». Per Ottonel Popesco, amministratore delegato di Cavotec, azienda ingegneristica di Lugano specializzata in servizi per porti, aeroporti, miniere e tunnel, l'automazione dei terminal container è il futuro del trasporto via mare delle merci di consumo. Le grandi portacontainer saranno nei prossimi anni sempre di più. Serviranno le rotte che compiono le traversate intercontinentali richiedendo, nei porti dove sbarcano, tempi di carico/scarico simili alle navi di grandezza media. Un ritmo insostenibile per i lavoratori umani ma non per le macchine. Aumenterà la grandezza delle gru a terra per raggiungere tutti i container a bordo ma non il numero degli operatori che manovrano le merci. L'ingranaggio logistico si fa sempre più frenetico, impegnativo e insostenibile per la forza lavoro umana. Non è una rivoluzione che interesserà tutti i porti ma solo quelli che rappresentano il centro nevralgico del continente dove sbarcano: sarà Rotterdam in Europa, Shenzhen e Shanghai in Cina, Los Angeles negli Stati Uniti, per citarne alcuni. Questi centri diventeranno nei prossimi anni poli industriali meccanizzati e digitalizzati, un po' come i capannoni di Amazon dove lavorano pochissime persone rispetto alla quantità di merce che movimentano. Un'espropriazione della forza lavoro notevole, di cui iniziano a sentirsi i primi vagiti di protesta.

Intervistato da Port Strategy a Rotterdam nel corso del TOC Europe 2015, per Popesco l'automazione è ineluttabile: «se i terminal che accolgono le grandi navi non si automatizzeranno, ci sarà una paralisi, con queste che aspetteranno lontano dalle banchine per almeno tre giorni perché non si potrà caricarle o scaricarle».
dot dot
dot
dot
dot
dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
22 AGOSTO 2017 ore 16:34
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot