informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
19/05/2015
cantieri

Fincantieri vuole esportare le navi dagli Usa

dot Fincantieri vuole esportare le navi dagli Usa

Già lo sviluppo del programma per la realizzazione di unità navali Lcs (Littoral Combat Ship) è un chiaro segnale di come Fincantieri punti ad espandere la sua attività sul mercato americano, in particolare quello del settore militare. Una strategia ribadita dall’amministratore delegato del gruppo cantieristico, Giuseppe Bono (nella foto), in una intervista concessa alla rivista americana Defense News, tra le più diffuse nelle forze armate e molto seguita al Pentagono. «Perché non possiamo collaborare con gli americani, sviluppare e costruire una nave con loro ed esportarla in tutto il mondo?», si chiede (ma in qualche modo suggerisce) Bono sulla rivista americana. Una maggiore collaborazione con gli Usa, sulla base di quanto già avvenuto con i francesi, secondo l’ad di Fincantieri è auspicabile e conveniente per tutti.

 

Tre portaerei al prezzo di una
«Gli americani esportano tutto, tranne le navi perché non sono esportabili», ha continuato Bono dicendosi convinto che in futuro ci saranno meno navi di grandi dimensioni: «Perché costruire una portaerei da 80mila tonnellate quando se ne possono costruire tre per lo stesso prezzo?». D’altra parte, ha aggiunto, «negli Usa abbiamo guadagnato una reputazione sulla base del nostro prodotto e l'affidabilità».

 

Maggiore integrazione
Ma nell’intervista Bono rimarca anche l'esigenza di una maggiore integrazione dei cantieri in Europa per poter stare sul mercato. “Credo sia una necessità per tutte le industrie europee e penso che accadrà con i cantieri navali”, per far fronte all’emergere della Cina e alle fusioni nell'industria della difesa statunitense. “Nel settore navale c'è spazio e necessità di integrazione", ha ribadito Bono rimarcando la recente "acquisizione dei Pattugliatori polivalenti d'altura (un contratto stellare da 3,5 miliardi di euro, ndr) tramite l'ufficio europeo di appalto l'Occar, che potrebbe anche aiutare export in Europa”.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 16:24
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot