informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
21/09/2011
cantieri

Fincantieri, è crisi ma i conti sono ancora in regola

dot
Fincantieri, è crisi ma i conti sono ancora in regola
Gli ultimi dati Fincantieri sul semestre mettono nero su bianco le profonde difficoltà che la cantieristica sta attraversando in questo periodo. Anche se i conti dell’azienda sono meno gravi di quel che si pensi visto che il risultato della gestione ordinaria è positivo per 16 milioni di euro ante oneri (12 milioni nel 2010). 
Il portafoglio ordini è sceso a 7,9 miliardi di euro (874 milioni negli ultimi sei mesi, 1,4 miliardi nel primo semestre 2010) pari a una media di 6/8 navi l’anno (circa 12 l’anno scorso). In particolare sono stati acquisiti ordini per una nave da crociera da 140mila tsl per il marchio P&O Cruises del gruppo Carnival (al quale si aggiunge una opzione per la costruzione di una seconda nave), una unità Lcs per la Us Navy e due navi di tipo Psc (Platform Supply Vessel) per l’assistenza alle piattaforme di trivellazione e il supporto alle attività offshore, ordinate da Tidewater. Il carico di lavoro che ne deriva, pari a euro 5,5 miliardi, pur rimanendo significativo continuerà a non essere in grado di saturare la capacità produttiva di tutti gli stabilimenti. Infine, i ricavi segnano 1,1 miliardi di euro (-16,5%), in calo rispetto al passato, e l’Ebitda è di 59 milioni con un’incidenza sui ricavi (Ebitda Margin) pari al 5%, in aumento del 4,3% sul primo semestre 2010. La posizione finanziaria netta si presenta positiva per 227 milioni, ai 100 milioni del 31 dicembre 2010. 
«L’azienda – spiega Fincantieri - sta fronteggiando l’eccesso di capacità produttiva sugli ordini attraverso il blocco del turnover - con una riduzione dell’organico rispetto a fine 2010 di 115 unità in Italia - e con il ricorso alla cassa integrazione che ha interessato a fine giugno 1.772 persone». Entro l’anno gli accordi con i sindacati potrebbero far salire gli operai in “cassa” a quota 3mila.
«Nonostante la situazione – ha commentato l’azienda navalmeccanica - la tempestiva adozione delle politiche di riduzione degli organici operanti in relazione ai carichi di lavoro, gli interventi di efficientamento operati in particolare nei confronti dei fornitori e il minor carico di imposte, consente di ottenere nel semestre un miglioramento del risultato ante oneri» e della «posizione finanziaria netta». «Infine – conclude Fincantieri - la consistenza delle riserve accumulate nel patrimonio netto risulta ancora cospicua (312 milioni) a dimostrazione della solidità della struttura patrimoniale del gruppo».

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot