informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
28/04/2016
ambiente, eventi, politiche marittime

Entro l'estate bandi per mare e ferrobonus

dot Entro l'estate bandi per mare e ferrobonus
Mentre si studia la fattibilità di un sistema europeo di incentivi al trasporto intermodale, per ferrovie e autostrade del mare italiane arriveranno entro l'estate bandi per quasi 200 milioni di euro (60 per il ferro e 138 per il mare). Lo ha affermato Francesco Benevolo, direttore operativo di Rete Autostrade del Mare (in house del ministero dei Trasporti), al primo “Forum nazionale sulla portualità e la logistica” tenutosi ieri a Bari.

Bandi importanti, disponibili «grazie all'iniziativa del ministro Delrio», afferma Benevolo, che danno «concreta attuazione alla visione strategica del Piano strategico nazionale di ridurre lo squilibrio modale e favorire l'uso di modi di trasporto delle merci più efficienti ed economicamente sostenibili». «Ram è impegnata a livello europeo nello studio di fattibilità per l'attivazione di un sistema comunitario di incentivi: un possibile “eurobonus” per lo sviluppo dell'intermodalità anche a livello comunitario sul modello degli italiani “marebonus” e “ferrobonus”», aggiunge il presidente di Ram Antonio Cancian.

«La riforma della portualità e della logistica è a buon punto  – ha affermato il ministro Trasporti Graziano Delrio –. Oggi tocchiamo con mano che tutte le misure adottate per il “sistema mare” e per un’Italia come “pontile dell’Europa” stanno procedendo con energia: incentivi ferrobonus e marebonus, collegamenti ferroviari con i porti, sportello doganale unico e sdoganamento in mare, regolamento per le concessioni,  semplificazione della normativa per escavi e dragaggi. Le riforme spingono l’economia del mare. Una “blue economy” sostenibile ed intelligente  al servizio della crescita del Paese».

Ferrovie
Sono 1,5 miliardi gli interventi “leggeri” previsti per le ferrovie, un fondo nell'ambito del contratto di programma fra ministero dei Trasporti e Rete Ferroviaria Italiana (Rfi). Strategie per lo sviluppo dell'ultimo miglio ferroviario, illustrate dall'amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile. Per quanto riguarda i corridoi merci, nel contratto di programma vigente sono previsti interventi per oltre 600 milioni, escluse le grandi opere. Nell'aggiornamento 2015 di questo programma ne sono stati stanziati oltre 260 milioni, da investire non solo nei corridoi merci ma anche nei porti e nei terminal a terra. Infine, nell'aggiornamento 2016, «in corso di perfezionamento» precisa Gentile, se ne aggiungono altri 300 milioni.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
19 AGOSTO 2017 ore 10:36
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot