informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
21/09/2015
storie

Enrico il Navigatore e la nascita di un impero

dot Enrico il Navigatore e la nascita di un impero

A cura di Ugo Dodero - DL News 

 

Nato ad Oporto il 4 marzo 1394, morto a Sagres il 13 novembre 1460, Enrico, figlio del Re Juan I del Portogallo e di Felipa di Lancaster, come i suoi fratelli Duarte e Pedro, ebbe una formazione umanistica particolarmente dedita alla politica, alla letteratura e all’arte militare. A soli 21 anni, nel 1415, mise in evidenza le sue attitudini militari durante la conquista di Ceuta, attuale enclave spagnola nel Magreb di fronte a Gibilterra, città di cui poi divenne Governatore. Ritornato in Patria venne nominato Duca di Viseu e Signore di Covilha. Poco tempo dopo realizzò a Sagres, cittadina dell’Algarve, un centro di scienze nautiche, geografiche e astrologiche-astronomiche di cui si valsero i naviganti, esploratori e cartografi lusitani dell’epoca per l’organizzazione di diverse spedizioni navali sulle coste occidentali del continente africano con finalità commerciali e religiose-evangelizzatrici.

 

L'esplorazione dell'Africa

Dopo alcuni viaggi lungo le coste del Marocco e poi a Madeira (1418) ed alle Azzorre (1432), Gil Eanes, altro esploratore lusitano, supportato dalle esperienze e insegnamenti di Enrico il Navigatore, nel 1434 dette inizio a grandi scoperte geografiche doppiando capo Bojador, che in epoca medievale, era il limite meridionale dei viaggi sino allora compiuti dai portoghesi, mentre Nuno Tristao, altro navigante ed esploratore lusitano giunse a Capo Blanco (1443) ed all’estuario del Rio Gambia. Enrico il Navigatore  finanziò un’ultima spedizione che, al comando di Alvise di Cadamosto, nel 1456 scoprì le isole di Capo Verde ed il rio Senegal.

 

Nasce l'impero

Va notato che, grazie al mecenatismo di Enrico, le scoperte e le colonizzazioni portoghesi avanzarono notevolmente con un progresso che permetterà al navigatore Bartolomeo Diaz di doppiare il Capo di Buona Speranza ed aprire una nuova rotta commerciale e colonizzatrice verso le Indie, vedi successivo viaggio di Vasco de Gama sino a Cochin in India. Enrico si interessò pure di Astrologia e realizzò all’Università di Coimbra una facoltà di scienze astrologiche, disciplina che, in quei tempi, significava quello che oggi è l’Astronomia. Le scoperte avvenute durante l’Epoca dell’Infante Enrico furono l’avvio della colonizzazione portoghese in Africa ed in Asia. Nacque così l’impero coloniale lusitano.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 AGOSTO 2017 ore 09:17
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot