informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
11/03/2013
crociere, porti

Crociere, per Napoli podio a rischio

dot Crociere, per Napoli podio a rischio
Napoli rischia di cadere giù dal podio delle crociere 2013 in Italia. Sempre più sovraffollata e con sempre gli stessi approdi da dieci anni, quest’anno deve vedersela con Genova, più “ariosa” seppur con una morfologia del territorio praticamente identica. E’ il risultato dell’incrocio di due ricerche tra le più autorevoli in Italia in fatto di traffico crocieristico: quelle tradizionali della Cemar guidata da Sergio Senesi, e quella più recente di Risposte e Turismo. Entrambi gli studi sono stati presentati a Miami al Seatrade Med. Che si guardi a Cemar o a Risposte e Turismo questi numeri parlano entrambi di un ritorno alla crescita dopo che il 2012, tra decreti Salva Italia, crisi ed effetto Costa Concordia, si è chiuso in leggera flessione. Partiamo dai dati più ottimisti, quelli di Risposte e Turismo.
I dati di Risposte e Turismo. Nel 2013 saranno 11 milioni e mezzo i passeggeri movimentati nei porti italiani tra imbarco, sbarco e transito, in crescita del 6% rispetto al 2012, con 5.237 toccate navi totali (+5,2%). L’anno scorso il traffico totale è stato di 10,9 milioni, in calo del 5,5% sul 2011, con 4.949 toccate nave (-8,3%). Secondo Risposte Turismo questo calo è dovuto a tre fattori: la contrazione dei consumi, l'effetto Costa Concordia e il decreto “Salva Coste” che ha penalizzato gli scali minori.
Il porto principale resterà Civitavecchia con 2,4 milioni di passeggeri (+2,6%) e 963 approdi (+5,6%), seguita da Venezia (1,8 milioni, +2,5%, e 680 toccate, +2,9%) e da Napoli (1,2 milioni e 492 toccate). Seguono Genova e Livorno, con circa 1 milione di passeggeri ciascuno (+25,4% per Genova, -3,6% Livorno), 280 approdi per la prima (+31,5%) e 482 (+3,7%) per la seconda. Ma è qui che la differenza tra le due società di consulenza si fa interessante. Secondo Cemar, infatti, quest’anno sarà Genova il terzo porto d’Italia e non Napoli. 
Le regioni con il maggior afflusso di crocieristi saranno Lazio, Veneto e Liguria, mentre guardando alle toccate nave la prima resta invariata, mentre al posto di Veneto e Liguria subentrano Campania e Sicilia. Passiamo ora a Cemar.
I dati Cemar. Le previsioni parlano di 11 milioni di unità (+1,91%). In aumento anche le toccate nave nei porti: 4.949 nel 2013 e 4.897 nel 2012, e il numero di armatori presenti (56 contro i 47 del 2012). I transiti saranno 151 navi da crociera contro i 148 del 2012 (+2%). Diminuiscono, invece, il numero di porti che passano da 66 a 63. Secondo Senesi il motivo risiede nella scomparsa dei piccoli porti, depennati dal Decreto Salva Italia che vieta alle navi commerciali con una stazza superiore alle 75mila tonnellate di entrare in determinati porti. Secondo Cemar la perdita è pari a 40mila passeggeri rientranti nella categoria “crociere di lusso”.
Nel 2013 sono cinque i porti a superare il milione di crocieristi, ovvero Civitavecchia, Venezia, Genova e Napoli (o il contrario), e Savona. Tre si assesteranno tra i 500mila e il milione (Livorno, Bari e Messina), sei tra 100mila e i 500mila (Catania, La Spezia, Palermo, Salerno, Ancona, Cagliari), cinque tra i 50mila e i 100mila, e infine undici tra i 10mila e i 50mila. Chiudono la classifica trentatré porti minori che non raggiungono i 10mila passeggeri movimentati.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot