informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
29/02/2012
armatori, crociere

Costa, dove va il marchio?

dot
Costa, dove va il marchio?

La Costa Allegra attraccherà domani mattina nel porto di Mahè, la principale isola delle Seychelles, dove il peschereccio francese Trevignon l’ha rimorchiata in seguito all’incendio scoppiato in sala macchine, che ha bloccato la nave e rovinato la vacanza a mille passeggeri. Stanno tutti bene, solo un po’ di paura e qualche disagio. Il fantasma della Concordia subito scacciato da un sistema d’emergenza che ha funzionato in modo ineccepibile. Piuttosto, in questi giorni stanno prendono corpo i timori dei vertici di Costa Crociere, nella sede di Genova e ancor di più negli uffici di Miami della Carnival, casa madre del gruppo. A poco più di un mese dal naufragio che è costato la vita ad almeno 25 persone, questo nuovo incidente (per fortuna senza risvolti drammatici) sta mettendo in discussione la credibilità di un brand storico, che fino a poco tempo fa era tra i più solidi nel settore crocieristico.
A questo punto, quali saranno le decisioni di Carnival sul futuro di Costa? Al momento pare non ci sia la volontà di cancellare o cedere il marchio. Più probabile un rebranding, un cambiamento dell’immagine e del nome. Carnival dovrà mettere sul piatto della bilancia i costi, nel breve periodo, per un’operazione di questo tipo, con gli eventuali vantaggi, a lungo termine, avviando una drastica ristrutturazione. Da Miami non arrivano commenti ufficiali. L’occasione per aprire l’argomento probabilmente la offrirà il Seatrade, il meeting internazionale che fa il punto sul mercato delle crociere in programma a metà marzo. L’appuntamento è proprio nella capitale della Florida e forse quel giorno si discuterà del marchio Costa. Intanto, in ansia per il proprio futuro sono soprattutto i 19mila dipendenti della società (mille impiegati a terra, quasi tutti a Genova, e gli altri sulle navi in giro per il mondo). Costa fattura circa 2,8 miliardi di euro e trasporta quasi un milione e mezzo di passeggeri all’anno. L’economia della Liguria è strettamente legata alle attività della compagnia anche per le navi fatte costruire nei cantieri di Sestri Ponente, sia per l’indotto allargato alle professioni del mare, che raddoppia il totale dei ricavi.

M. Mo.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
19 AGOSTO 2017 ore 10:36
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot