informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
03/11/2015
armatori, politiche marittime

Confitarma fa il punto sull'emergenza migranti

dot Confitarma fa il punto sull'emergenza migranti

Nell’ambito del Festival della Diplomazia organizzato da Diplomacy, Confitarma ha ospitato nei giorni scorsi la tavola rotonda Migrants at Sea alla quale sono intervenuti numerosi esponenti di organismi pubblici e privati protagonisti. I lavori sono stati aperti da Cesare d'Amico, vicepresidente della Commissione Navigazione Oceanica.

 

Stefano Manservisi, capo gabinetto dell'Alto rappresentante della Politica estera Ue ha affermato che per affrontare la crisi dei migranti l'Ue sta lavorando anche con la Turchia: “Abbiamo cominciato un dialogo bilaterale specifico che ha portato alla definizione di un piano di azione ben concreto di cose da fare insieme che stiamo finalizzando nel negoziato e le discussioni sono quotidiane”, ha ribadito Manservisi. Inoltre, un altro fronte sul quale si sta lavorando è quello dei rimpatri: “Bisogna fare in modo che le decisioni degli Stati siano traducibili rapidamente in azioni”, ha sottolineato Manservisi, ricordando che “i decreti di espulsione sono maggiori delle espulsioni stesse, la media europea è al 40%, c'è quindi qualcosa che non funziona”. Parallelamente, l'Ue è attiva per avere molta più cooperazione con i Paesi di rientro. In quest'ottica, si inseriscono le recenti visite in diversi Paesi dell'Africa centrale e orientale “per sostenerli diplomaticamente, politicamente e attivamente con mezzi finanziari” con l'obiettivo di facilitare i rientri ma anche l'integrazione”. La strada verso un'Europa con una voce unica è stata imboccata, ha aggiunto Manservisi, “l'importante è usare strumenti giuridici, operativi e finanziari in maniera coordinata e questo si sta facendo molto di più che alcuni anni fa: si sta avanzando nella gestione più comune delle frontiere, nella ripartizione più comune delle responsabilità e nell`utilizzo di fondi”.

 

Tra gli altri partecipanti, riferisce l’Agenda Confitarma, in rappresentanza dell’armamento è intervenuto Mario Mattioli, presidente della Commissione Education che ha affermato che “In situazioni così drammatiche, con migranti che arrivano su barconi fatiscenti, gommoni che affondano, si deve dare soccorso, è una legge non scritta. D'altra parte però, le leggi prevedono che il soccorso sia per eventi casuali, mentre ormai nel Mediterraneo il fenomeno è diventato strutturale. Per questo, l'obiettivo dovrebbe essere quello di ridurre quanto più possibile, se non eliminare, questo genere di richieste di soccorso alle navi mercantili”.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 AGOSTO 2017 ore 09:17
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot