informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
12/12/2010

Cesa: "Rivedere gli studi sull'Energy Efficiency Index"

dot
Cesa: "Rivedere gli studi sull'Energy Efficiency Index"
Il Comitato tecnico consultivo dell'associazione dei cantieri europei (Cesa) si è riunito presso l'Agenzia della Sicurezza Marittima europea per discutere delle emissioni prodotte dalle navi. In particolare, sono state presentate informazioni dettagliate riguardanti principalmente le diverse forme di emissioni, tra cui gas verde, SOx e NOx, il rumore dei motori e le questioni relative alle vernici antivegetative
L'argomento più delicato riguarda l'Energy Efficiency Design Index, un indice creato dall'Imo per tenere sotto controllo l'emissione delle navi. Un indice poco chiaro e non applicato con rigore, almeno secondo il Cesa che sta spingendo per nuove misure di respiro internazionale per la riduzione delle emissioni di gas serra delle navi, evidenziando "sostanziali carenze" dell'Eedi. Secondo l'associazione dei cantieri, queste misure risultano "lente, ipotetiche e con alcuni difetti nelle formule matematiche adoperate per il calcolo" che spesso risentono (vedi protocollo di kyoto) di compromessi politici.
L'Emsa (European Maritime Safety Agency) ha recentemente avviato la revisione degli studi sui combustibili SOx e NOx (rispettivamente ossido di zolfo e di azoto) e una verifica sull'impatto delle nuove disposizioni della convenzione Marpol (convenzione internazionale sulle emissioni stilata nel 1973). Cesa sta spingendo l'Emsa di concludere questo piano di studi il più presto possibile al fine di contrastare con forza qualsiasi "incertezza normativa". Si prospetta un fitto dialogo tra Emsa e Cesa quindi, se non una collaborazione su base regolare.
Sull'inquinamento acustico, secondo i costruttori navali europei è proprio qui che mancano delle leggi adeguate. Non solo, secondo il Cesa delle iniziative in questo campo metterebbero l'Europa in vantaggio sugli altri continenti. 
Infine, riguardo le vernici antivegetative, gli esperti Cesa stanno considerando nuove "tecniche adeguate" che siano un giusto compromesso tra ambiente e la necessità di un prodotto tanto importante per gli scafi delle imbarcazioni.
 
Cesa rappresenta il 99% della produzione cantieristica europea con oltre 300 cantieri associati.
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot