Assoporti
informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
27/10/2017
eventi, logistica, porti, politiche marittime

Cascetta (Ram): "Nasce la cabina di regia per le infrastrutture del Nordest"

dot Cascetta (Ram): "Nasce la cabina di regia per le infrastrutture del Nordest"

“Percorso da 3 dei 4 Corridoi europei che attraversano la Penisola, il Nord Est è un asset chiave per il Paese: area di eccellenza per infrastrutture e servizi logistici, registra volumi di traffico ingenti e in crescita”. Le peculiarità di questo nodo strategico nazionale e la necessità di una “Cabina di Regia tra porti, interporti e ministero delle Infrastrutture” sono state evidenziate ieri a Venezia da Ennio Cascetta, amministratore unico di Ram - Rete Autostrade Mediterranee in occasione degli Stati Generali della Logistica del Nord Est tenutisi alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio.

 

“Il traffico nei porti nel Nordest dal 2013 al 2016 – ha aggiunto Cascetta nel suo intervento - è aumentato del 6,3%; gli interporti nel 2016 hanno trasferito su ferro merci per oltre 20 milioni di tonnellate; la catchment area del cluster portuale Nord Adriatico, comprensivo anche dei porti esteri di Koper e Rijeka nel 2030 si stima possa raggiungere un potenziale triplo rispetto agli attuali traffici gateway. Un lavoro intelligente su quest’area, per la quale sono già finanziati investimenti ingentissimi per oltre 14 miliardi di euro sulle reti ferroviaria e stradale, nonché sui nodi portuali, aereoportuali ed interportuali le farà guadagnare un ruolo ancora più centrale nella rete dei trasporti e della logistica. Un lavoro a capo alla Cabina di regia sovraregionale Nord Est (per la quale è stato firmato a Venezia un apposito protocollo d’intesa, ndr) che, alla luce delle politiche di rilancio della logistica frutto dell’impegno del ministro Delrio, potrà rendere il comparto più sostenibile, resiliente ed efficiente ed a servizio del sistema economico produttivo nazionale. Un lavoro che Ram può coadiuvare, anche attraverso i nuovi compiti di supporto al processo di Pianificazione ed alla Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale".

 

“Un impegno – ha sottolineato il numero uno di Ram - di cui già oggi, a livello nazionale, possiamo vedere i risultati: i nostri porti dal 2014 al 2016 hanno registrato una crescita dei traffici del 5,2%, più che doppia rispetto alla crescita del PIL. Un trend positivo che continua nel 2017, che solo nel primo semestre ha visto un’impennata del 9,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Se questi sono i risultati della “cura dell’acqua”, anche la “cura del ferro” dà segnali positivi: dal 2014 al 2016 il trasporto su rotaia registra una crescita del 4% ogni anno. Altro segnale positivo – ha concluso Cascetta - è sul piano della semplificazione: per tempi e costi nei processi di import-export il nostro Paese nel 2016 ha raggiunto la prima posizione nel mondo, con un balzo significativo dal 38esimo posto occupato nel 2014. Sono risultati che non potranno che migliorare con il progressivo attuarsi della riforma e grazie agli incentivi – Marebonus, Ferrobonus – e alla nuova stagione di pianificazione, programmazione e progettazione che ha preso avvio”.

 

Stati Generali per un sistema integrato di infrastrutture a Nordest 

 
Ai lavori degli Stati Generali della Logistica del Nord Est, ospiti ieri a Venezia della Marina Militare nella storica cornice dell’Arsenale, hanno partecipato numerosi rappresentanti delle istituzioni, esperti e operatori nei settori della portualità, della logistica e dei trasporti. Obiettivo della giornata: dare vita al primo sistema integrato interregionale di infrastrutture per potenziare l’area del Nord Est mettendo in valore i servizi offerti da porti e interporti di Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.


A sancire la collaborazione futura e fattiva tra i sistemi portuali e gli interporti, è stato firmato un position paper strategico che costituirà una Cabina di Regia tra porti, interporti e ministero delle Infrastrutture per il rilancio della logistica a Nordest. Si tratta dell’inizio di un percorso comune che porterà alla redazione di un vero e proprio Protocollo di Intesa con l’ambizioso compito di potenziare e armonizzare gli interventi programmati, i cantieri aperti e le priorità di ciascun territorio creando un sistema logistico integrato di infrastrutture e servizi che svilupperà effetti positivi e duraturi per l’intero Nordest.


La Cabina di Regia, dotata di un apposito livello tecnico di coordinamento, comprenderà tutti i soggetti pubblici e privati rilevanti per esprimere la visione di sistema, nel rispetto dei ruoli e delle prerogative dei soggetti pubblici preposti alla pianificazione dei trasporti e della logistica sui territorio. Grazie ad una lista già individuata di priorità si potrà investire sullo sviluppo integrato e sistemico delle infrastrutture di trasporto merci e logistica del Nordest, enfatizzandone il ruolo di supporto ad una delle aree economiche e produttive più importanti d’Italia. Si potenzierà così la funzione del Nordest  quale gateway internazionale per i traffici marittimi dell’Europa centro-orientale e proponendo una visione integrata e unitaria di progetti di incremento dell’accessibilità marittima e terrestre (ferroviaria in primo luogo) del territorio.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 NOVEMBRE 2017 ore 19:22
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot