informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
28/10/2010

Cantieri, ecologia e cooperazione per superare l'oversupply

dot
Cantieri, ecologia e cooperazione per superare l'oversupply
Il vertice della cantieristica navale mondiale, 120 dirigenti provenienti da Giappone, Europa, Cina, Corea e Stati Uniti (la cosiddetta “Jecku”) si sono incontrati a Nantong (nella foto ), in Cina, in occasione del 19° incontro del "Jecku Top Executive". Si è discusso di sviluppo economico del settore, dell’offerta, delle prospettive della domanda e degli importanti sviluppi tecnologici e normativi per migliorare le prestazioni ambientali delle navi. Il convegno, tenutosi il 28 ottobre, ha visto le conclusioni del presidente della China Association of National Shipbuilding Industry, Guanggin Zhang, che ha evidenziato come, sebbene la fiducia nel settore stia lentamente tornando, all'industria cantieristica serve ancora del tempo per recuperare l’impatto della crisi economica mondiale. 
La delegazione europea, guidata dal presidente onorario Cesa e presidente Fincantieri, Corrado Antonini, ha sottolineato le profonde preoccupazioni per quanto riguarda l'enorme eccesso di offerta, che potrebbe deprimere i mercati della cantieristica navale e del trasporto negli anni a venire. Antonini ha esortato i presenti a sostenere una seria cooperazione in seno all'Ocse per affrontare questa situazione. L’Europa ha promosso da tempo la politica ecologica che spinge sempre più verso navi efficienti e pulite. Secondo il Cesa la riduzione del 30% delle emissioni della flotta globale può essere raggiunta entro il 2030. 
Nonostante le differenti visioni delle delegazioni su vari argomenti, la raccolta delle principali aziende leader del settore provenienti da tutto il mondo è stata un’occasione molto apprezzata per affrontare maggiormente la crisi attraverso un fronte comune. 
Nel Nantong e nella vicina zona di Shanghai i principali costruttori navali e i nuovi impianti di produzione di componenti sono stati costruiti fornendo principalmente i clienti europei, in particolare con navi portarinfuse e container. Contrariamente all’andamento del credito europeo, gli investimenti cinesi per la costruzione di navi sono disponibili da parte dei privati, in particolare per le banche di proprietà statale. 

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 AGOSTO 2017 ore 09:17
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot