informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
27/07/2015
autotrasporto

Autotrasporto, confronto a tutto campo tra Mit e associazioni

dot

Si è svolto ieri l’incontro tra il sottosegretario ai Trasporti Del Basso De caro, il capo di gabinetto del ministro, dottor Bonaretti, e le associazioni di categoria, appositamente convocato per fare il punto sulle problematiche dell’autotrasporto. Tante le questioni aperte e ampiamente dibattute – rende noto il coordinamento interprovinciale Fai di Napoli, Salerno, Caserta, Roma e Avellino –  su cui i rappresentanti del ministro hanno fornito delle risposte, illustrando anche delle proposte normative che saranno definite e concordate nel corso di un apposito incontro che si terrà prossima settimana.


Spese non documentate
Dopo i chiarimenti tra ministero Trasporti e ministero Economia, vista l’intesa firmata qualche mese fa con le associazioni, il governo proporrà una riparametrazione degli importi forfettari giornalieri diversa rispetto a quella fornita dall’Agenzia delle Entrate nel comunicato del 2 luglio, in modo tale da garantire di avvicinarsi quanto più possibile agli importi dello scorso anno, anche aumentando la dotazione finanziaria attraverso lo spostamento sulla voce “spese non documentate” di ulteriori 35 milioni di euro precedentemente destinate ad altre voci del pacchetto “risorse autotrasporto”. Nello specifico l’ipotesi è quella di 25 milioni dalla voce “investimenti” e 10 milioni dai “pedaggi autostradali”.

 

Regole per contrastare la concorrenza sleale, il cabotaggio abusivo, dumping sociale
 Il governo, riferisce il coordinamento Fai, ha predisposto una proposta normativa (che a breve sarà inviata alle associazioni nazionali) che prevede l’obbligo di esibizione per l’impresa di autotrasporto di un qualsiasi documento di trasporto già esistente, che deve essere redatto a cura del committente, pena la relativa sanzione che sarà introdotta. Sul distacco transazionale il Ministero dei Trasporti sta approfondendo col Ministero del Lavoro una proposta che miri a trovare una soluzione sul tema. Inoltre i ministeri dei Trasporti, Interni e Lavoro hanno firmato un protocollo d’intesa che prevede l’implementazione di controlli congiunti. Per dare un giudizio su tali previsioni si attende di visionare i testi e comunque il Governo si è impegnato a trovare il veicolo normativo per approvare tali norme. Sulla somministrazione di lavoro vi è la volontà del Governo di prevedere una sanzione certa per lo sforamento della percentuale consentita. Sul tema della verifica dei requisiti e della regolarità delle imprese, ha parlato il presidente dell’Albo Di Matteo esprimendo soddisfazione per l’approvazione della delibera del Comitato Centrale che contribuisce a rafforzare i compiti affidati all’Albo autotrasporto che, in tal modo, potrà garantire trasparenza sugli operatori di trasporto.

 

Contributo Autorithy Trasporti
Vi sono dei ricorsi pendenti al Tar. Il governo conferma la posizione già manifestata per iscritto all’Art dal sottosegretario De Caro e dal precedente ministro di escludere l’autotrasporto dalla corresponsione di tale contributo. C’è un contenzioso in atto, su cui si attendono novità.


Sistri
Il capo di Gabinetto del ministro Delrio avrà nei prossimi giorni un incontro con l’omologo dell’Ambiente, in cui chiederà di non far pagare l’autotrasporto e di risolvere al più presto la questione legata alle sanzioni per la mancata iscrizione ad un sistema che peraltro non funziona.


Albi provinciali – Motorizzazioni
Il dottor Finocchi, spiega il coordinamento Fai, informa che si è tenuto scorsa settimana un incontro con i direttori delle DGT per risolvere alcune problematiche persistenti. In tale ambito si è riscontrato che molte criticità sulla tenuta degli Albi si stanno risolvendo, se si esclude il caso Sardegna. Sul tema della revisione dei veicoli la situazione si va normalizzando, ma nel frattempo i direttori hanno condiviso con il direttore del personale la possibilità di scambiarsi i tecnici laddove vi siano emergenze impellenti.

 

Ecobonus
Il  governo prevede di riproporre l’incentivo nel 2016. Sono allo studio alcune ipotesi, che il tecnici del ministero stanno approfondendo anche con le autorità comunitarie. Sul Sistri, conclude il coordinamento Fai, e la somministrazione di lavoro il capo di gabinetto si è impegnato a fornire risposte precise nella riunione della prossima settimana, in cui sarà presentato alle associazioni un documento definitivo da sottoscrivere per la risoluzione delle questioni che riguardano il settore dell’autotrasporto.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
20 AGOSTO 2017 ore 18:41
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot