Intersped Service
informazioni marittime :: napoli
Naples Shipping Week 2018
   
dot
dot
dot
18/05/2018
armatori, politiche marittime, porti

AssArmatori: "L'autoproduzione è un diritto"

dot AssArmatori: "L'autoproduzione è un diritto"
L'autoproduzione è un diritto, sancito dalla legge, da decenni, e i lavoratori portuali non hanno l'«esclusiva» sulla sicurezza, né si può «disconoscere la professionalità dei marittimi». La cosa certa è che non è qualcosa da mettere in discussione, al massimo va stabilito di volta in volta quando e come praticarla. Così AssArmatori entra nel merito della questione “autoproduzione”, ovvero la possibilità per gli armatori di gestire in proprio servizi tradizionalmente esternalizzati come quelli tecnico-nautici (rimorchio, battellaggio, ormeggio e pilotaggio). «Il diritto delle compagnie di navigazione di autoprodurre operazioni portuali – spiega - è sancito da leggi nazionali ed europee in vigore da oltre vent’anni. Piena volontà e disponibilità a discutere le modalità attuative di questo diritto anche con le organizzazioni sindacali, ma non la negazione di questo diritto». L'autoproduzione è prevista dalla legge Antitrust del 1990 e dalla legge di riforma portuale del 1994.
 
L'11 maggio uno sciopero nei porti italiani si è svolto per protestare contro il fenomeno dell'autoproduzione. I sindacati italiani e tedeschi stringono alleanze. AssaArmatori fa riferimento a due casi recenti. In Sicilia, i sindacati protestano contro la decisione della compagnia Caronte & Tourist di estendere alla propria impresa controllata, C&T - Isole Minori Spa, l’utilizzo del personale di bordo, anche di marittimi dell'organico, per le operazioni di rizzaggio e derizzaggio di mezzi commerciali prevalentemente con autista al seguito e per altre tipologie secondo quanto adottato da tempo su altre linee di trasporto locale gestite dalla compagnia. Caronte Tourist si è detta disponibile a farsi carico di eventuali esuberi conseguenti a questa scelta. In Sicilia si applica quanto previsto dalla Legge 84/94 (comma 4, lett. d) dell’art. 16) e dal Decreto Ministeriale n. 585 del 31 marzo 1995 che ha stabilito le modalità attraverso le quali le imprese di navigazione possono avvalersi delle attrezzature e del personale bordo per effettuare operazioni e servizi portuali. Infine, qualche giorno fa Gnv è stata multata dalla Capitaneria di porto di Genova per aver operato in autoproduzione senza autorizzazione, multa che l'armatore contesta in quanto sostiene di aver agito in trasparenza e in accordo con la Compagnia dei lavoratori portuali. 

Due casi che, secondo AssArmatori, non vanno condannati e anzi dimostrano come l'autoproduzione è una realtà da rispettare, fatto salvo che essa stessa rispetti «le leggi e i regolamenti a tutela della sicurezza, delle posizioni sindacali e delle maestranze portuali». AssArmatori afferma che non si può «non rimarcare come il diritto all’autoproduzione sia un diritto oramai ben delineato e regolato».

Esistono però dei margini da valutare caso per caso, su questo l’associazione armatoriale ritiene opportuno «un confronto con il ministero competente, le Capitanerie, le Autorità di sistema portuale e i sindacati». Ma, attenzione, il confronto non è la messa indiscussione della legge: l'autoproduzione è «un diritto primario delle imprese armatoriali» e vanno individuati gli abusi. 
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
23 MAGGIO 2018 ore 13:57
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot