informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
05/05/2015
ambiente

Archeologia, "L'Orientale" torna a Sperlonga

dot Archeologia, "L'Orientale" torna a Sperlonga

Gli archeologi dell’Università di Napoli “L’Orientale” tornano ad esplorare la Villa di Tiberio a Sperlonga. Dopo una prima campagna di ricerche, svolte nel mese di settembre del 2014 e presentate al pubblico nel mese di novembre (i cui risultati sono oggi in corso di pubblicazione), gli archeosub si apprestano a riprendere le indagini per ottenere nuovi dati sulle strutture sommerse e semisommerse nell’area della Spelunca, laddove l’imperatore Tiberio ebbe una delle sue grandiose residenze.

 

Il sito
La villa, ritornata in auge negli anni Sessanta del secolo scorso dopo la scoperta delle straordinarie statue e gruppi che andavano a comporre i capitoli di un’Odissea di marmo, è stata infatti oggetto di importanti studi dal punto di vista della decorazione scultorea, ma poco documentata dal punto di vista architettonico, in particolare per quanto riguarda tutto ciò che si trova al di sotto dell'attuale livello del mare.


Gli archeologi
Il gruppo di ricerca dell'Orientale, composto da studenti e ricercatori, con la direzione scientifica di Fabrizio Pesando, docente di topografia antica, e la direzione tecnica di Michele Stefanile, responsabile del laboratorio di archeologia delle strutture sommerse, conterà sul sostegno offerto dalle Istituzioni, Soprintendenza Archeologica e Polo Museale, ma anche sulla fattiva e preziosa collaborazione dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Sperlonga e degli albergatori, che hanno messo a disposizione strutture e mezzi.


L’indagine
I lavori permetteranno di approfondire quanto documentato già a settembre: le vasche per l’allevamento delle murene, il cosiddetto 'isolotto tricliniare', oggetto ora di una nuova interpretazione, l'articolazione dell'intero sistema di piscine all'interno della grotta; e poi i resti del possibile antico faro, sotto la Torre Truglia, e la lunga serie di strutture sommerse e semisommerse all'esterno della villa, lungo la grande spiaggia che collega il complesso tiberiano con l'abitato moderno di Sperlonga. Sarà così possibile migliorare la conoscenza della grande villa, e al tempo stesso valorizzare i resti del passato, che nella bella località laziale riemergono ovunque, anche nel cuore di una delle spiagge maggiormente frequentate durante la stagione estiva.

 

Foto di M. Stefanile 

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
21 AGOSTO 2017 ore 17:06
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot