informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
22/08/2011
ambiente

Addio al Sistri, e Cna Fita chiede il rimborso

dot
Addio al Sistri, e Cna Fita chiede il rimborso
Il Sistri, il sistema di monitoraggio dei rifiuti speciali nazionali e di quelli urbani della Campania, rischia di scomparire. Lo denuncia Cna-Fita che in una nota informa come il testo completo del provvedimento approvato nei giorni scorsi dal Consiglio dei Ministri include una norma che di fatto azzererebbe tutte le procedure e le scadenze individuate per l’attivazione del Sistri. 
Il sistema di tracciabilità dei rifiuti nasce nel 2009 su iniziativa del ministero dell’Ambiente e prevede l’ammodernamento della pubblica amministrazione della regione Campania attraverso un’informatizzazione del processo di smaltimento della spazzatura. Costosissimo fin dall’inizio, il Sistri non è mai decollato in via definitiva e rischia così di essere abolito definitivamente. 
Cna-Fita riassume i punti deboli del Sistri in questi termini: «Nessuna sperimentazione, costi elevatissimi per le imprese, procedure macchinose, materiale informatico assolutamente non all’altezza delle necessità e non affidabile, penalizzazione delle imprese di trasporto italiane rispetto a quelle estere oltre alle particolarissime procedure che si sono seguite per l’appalto dell’intero sistema. Tutti elementi che dimostravano quanto e come si fosse iniziato un percorso importante però con il piede sbagliato». Da qui la richiesta, avanzata qualche mese fa dal sindacato, di sospendere il servizio per due anni appoggiando le analoghe richieste della Rete Imprese Italia. 
«Il fatto stesso che il governo, dopo due anni, abbia completamente rivisto il suo approccio alla materia attraverso l’abrogazione de facto del Sistri dimostra quanto questo impianto fosse impraticabile» ha affermato Cinzia Franchini presidente nazionale Cna-Fita. «Se l’abrogazione - conclude Franchini - ci mette al riparo dal rischio di dover pagare ancora in futuro, rimane aperta la questione dei contributi sin ora pagati. A tal proposito invitiamo tutte le aziende a rivolgersi ai nostri uffici affinché la Cna-Fita possa predisporre un’azione finalizzata al risarcimento delle somme pagate. Prima di ripartire si azzerino anche i conti».

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 10:19
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot