informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
04/04/2013
eventi, politiche marittime, porti

A Durban la XIV conferenza Aivp

dot A Durban la XIV conferenza Aivp
di Paolo Bosso 
Alla fine sarà Durban (nella foto) ad ospitare la XIV conferenza mondiale dell’Association Internationale Villes et Ports (Aivp). L’organizzazione con sede a Le Havre, che valorizza e promuove l’ecosistema urbano-portuale delle città di mare, ha scelto il paese sudafricano per l’evento internazionale che si tiene ogni due anni. L’anno scorso la conferenza si è svolta tra Saint-Nazaire e Nantes, nel 2014 invece lo scenario sarà l’emisfero Sud, nella città-porto più importante del sudafrica, a 1.600 chilometri da Cape Town. 
Insieme a Durban erano candidati Tangeri e Genova. «Il Consiglio ha ritenuto idonea un’alternanza Europa – resto del mondo. Visto che abbiamo già organizzato in Europa nel 2012 [la XIII conferenza Aivp], era importante poter offrire un posto diverso» spiega Olivier Lemaire, direttore generale Aivp. «In più Durban ci permette di poter lavorare di  nuovo con la rete dei porti africani che già da tempo chiedono di ospitare un evento Aivp. Durban, essendo il secondo porto d’Africa e con una situazione politica abbastanza stabile, diventa un luogo ideale per mobilizzare questo network che include anche la possibilità d’allargare la collaborazione con i paesi del Brics». La mancata scelta di Genova non va quindi vista come una sconfitta, anzi, tra la città ligure e quella africana ci sono rapporti commerciali tali che la XIV conferenza di Durban avverrà un po’ anche in Italia. «La candidatura di Genova era di alta qualità – spiega il direttore Aivp - con una mobilitazione importante di tutti gli attori. La scelta non è stata facile». Si sta infatti lavorando affinché il capoluogo ligure possa ospitare prossimamente un’altra manifestazione dell’associazione. «In più – spiega Lemaire - Genova ha firmato recentemente degli accordi con Durban, quindi questa decisione di fare la conferenza in Sud Africa interessa anche loro».
L’Association Internationale Villes et Ports nasce nel 1988 su iniziativa dell’allora sindaco di Le Havre Antoine Rufenacht. E’ la più vecchia associazione che promuove e valorizza gli scambi culturali e commerciali interni ad una città portuale, affrontando tutti i problemi e le risorse di una città portale, soprattutto grande. Delocalizzazione degli spazi, coesistenza di spazi urbani e industriali, partecipazione dei cittadini alla vita portuale. L’Aivp, che raccoglie al proprio interno 13 nazioni sparse nel mondo, fa da “mediatore” tra banchine e strade, tra navi e case, istituendo, per usare un termine caro alla politica europea, le “buone pratiche” di convivenza città-porto. Un delle più recenti buone pratiche seguite da Aivp è il port center, un centro culturale (un edificio per esempio) che, frapponendosi tra il porto e la città, spinge i cittadini ad interessarsi all’attività portuale del luogo in cui vivono.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
18 AGOSTO 2017 ore 10:35
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot