informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
18/01/2016
logistica, porti

A Civitavecchia un bando per un terminal container

dot A Civitavecchia un bando per un terminal container
L'idea risale ad almeno cinque anni fa, è stata presentata per la prima volta due anni e mezzo fa e oggi si concretizza con un bando gara. È quello in corso di pubblicazione dall'Autorità portuale di Civitavecchia per realizzare un terminal container da oltre 500 milioni di euro che a pieno regime potrebbe movimentare fino a un quarto di milione di teu (oggi il traffico di questo tipo lì è pari a 78mila teu), anche se l'Authority aspira a cifre più alte.

Presentato la settimana scorsa dal commissario dell'Authority Pasqualino Monti e dal presidente dell'Unione Industriali Maurizio Stirpe, è un progetto per un terminal in acque profonde da 200 milioni di investimenti pubblici e 308,6 dai privati. Sarà nella zona settentrionale dello scalo, nell'area ex darsena grandi masse, tra la darsena servizi e la centrale Enel. Lo spazio è in concessione dal 2005 a Compagnia del Porto di Civitavecchia. Nel 2011 il 45 per cento della quota della società è stata ceduta al gruppo Gavio, oggi il resto è in mano a Enel (25%) e Unicredit (10%). «Gavio potrà scegliere se gestire direttamente il terminal container o se affidarne a terzi la gestione sfruttando l’articolo 42 bis del Codice della navigazione» afferma Monti. Tra i possibili candidati c'è anche Contship Italia.

L'Autorità portuale vorrebbe far partire i lavori entro l'estate per completarli in cinque anni. «Non è una semplice spiaggia. L'antemurale è profondo fino a 42 metri» spiega Monti. Il pescaggio sarà di 18 metri, 900 i metri lineari di banchina, il retroporto esteso fino a 5 milioni di metri quadrati, di cui due milioni si vorrebbero adibiti a zona franca. Un'ex area industriale dismessa lontana dal centro urbano, vicino l'autostrada tirrenica Orte-Civitavecchia. «Prevediamo insediamenti legati all'attuale attività del porto - spiega Stirpe – come lo smistamento di ricambi legati al traffico auto verso gli Usa o anche attività di catering legate alle crociere».

Civitavecchia è il primo porto crocieristico italiano, con oltre due milioni di passeggeri di questo tipo movimentati ogni anno. Un anno fa ha avviato un servizio ro-ro verso gli scali nordamericani di Baltimora e Halifax per esportare con le navi Grimaldi le Fiat-Chrysler prodotte a Melfi. «Puntiamo anche all'import di auto e al transito da altri paesi – spiega Monti -. Ormai partono da Civitavecchia verso il mercato americano anche auto prodotte in Serbia. Mentre iniziano ad arrivare qui quelle destinate al mercato italiano: abbiamo iniziato con Ford, Hyundai e Renault. Ma è solo l'inizio e stiamo lavorando per ingrandire ancora i piazzali acquisendo nuovi terreni». Ora lo scalo vuole aggiungere un terzo mercato, quello dei prodotti di consumo dei container, che dovrebbe servire la zona nordoccidentale del Lazio. «A inizio marzo presenteremo uno studio che mosterà settori, attività e prospettive economiche che avranno maggiori potenzialità di sviluppo nell'area, in modo da iniziare a procedere con gli insediamenti» spiega Stirpe. 
dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
22 AGOSTO 2017 ore 16:34
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot