informazioni marittime :: napoli
Intersped Service
   
dot
P.L. Ferrari
 
dot
dot
17/01/2011

2015, cresce l'Europa delle ferrovie

dot
2015, cresce l'Europa delle ferrovie
Il trasporto intermodale in Europa segnerà nei prossimi quattro anni un tasso di crescita consistente. La notizia viene dagli ultimi dati di Union Internationale des Chemins de Fer (Uic) che prevede per il trasporto combinato una crescita pari al 7,4% fino al 2015. Il dato, purtroppo, non recupera la grossa perdita del 2009, pari al 20%, ma le cifre del 2010 sono comunque confortanti visto che l’incremento sarà pari al 5%.
Nel 2015 in Europa circoleranno 260 milioni di tonnellate su ferro. Il dossier, pubblicato lo scorso anno, è il terzo di una serie inaugurata nel 2005, e affronta le prospettive di crescita del traffico intermodale su scala nazionale ed europea, le strutture di mercato, i modelli di contrattazione e i traffici per segmento. Rispetto al 2007, i servizi intermodali non accompagnati sono cresciuti dell’11% nel 2009. Nel 2009, 154,5 milioni di tonnellate di merci sono state trasportate in servizi intermodali non accompagnati. Di questo totale, il 55%, pari a 84,5 milioni di tonnellate, sono via porto-entroterra e il 45% (70 milioni di tonnellate) via traffico continentale. Il report sottolinea anche che attualmente gli operatori tradizionali di questi servizi di trasporto controllano il 52% del volume totale.
Nata nell'ottobre 1922, l’Uic inizialmente aveva lo scopo di coordinare l'operato delle varie ferrovie nazionali europee nel dopoguerra. In quel periodo gli obiettivi primari erano la standardizzazione dei sistemi ferroviari dei diversi paesi europei e il miglioramento dei metodi di costruzione e sfruttamento delle ferrovie. Oggi il suo compito è quello di emettere normative comuni riguardo al materiale rotabile, alle infrastrutture e agli standard di sicurezza, in modo da rendere interoperabili i diversi sistemi ferroviari europei. 
L'associazione ha anche un'unità monetaria privata, il Franco Uic, classificato Xfu dalla normativa Iso 4217. La sede centrale è in Rue Jean Rey 16 a Parigi.

dot dot
torna su | stampa news


comments powered by Disqus
 
dot
dot
i nostri servizi
dot
dot
dot
operatori del porto di Napoli
dot
Elenco operatori del porto di Napoli
 
Agenti marittimi, Spedizionieri
dot
dot
dot
 
ultimo aggiornamento
17 AGOSTO 2017 ore 10:19
NEWSLETTER
dot
dot
restiamo in contatto  
dot
dot
dot
AREA RISERVATA
 
NON SEI REGISTRATO?
effettua una richiesta
d'iscrizione
dot
dot
dot
dot
dot
PASSWORD DIMENTICATA?
inserisci qui la tua e-mail
 
dot
dot
dot
dot
dot
Contship
dot
dot
dot
Laghezza
dot
dot
dot
Fedespedi
dot
dot
dot
Marina d'Arechi
dot
dot
dot
Caronte & Tourist
dot
dot
dot
Bureau Veritas
dot
dot
dot
Evergreen
dot
dot
dot
Bpmed
dot
dot
dot
Msc Crociere
dot
dot
dot
Arkas
dot
dot
dot
Grimaldi Holding
dot
dot
dot
Eligroup
dot
dot
dot
Palumbo
dot
dot
dot
Gesac
dot
dot
dot
Federagenti
dot
dot
dot
Multimarine
dot
dot
dot
Autorità Portuale Salerno
dot
dot
dot
Messina
dot
dot
dot
Autorità Portuale Gioia Tauro
dot
dot
dot
Salerno Economy
 
 
dot
contatti | credits | privacy
dot
Informazioni Marittime srl - Partita Iva IT00441030632
dot